Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Tenta una rapina armato di ascia: arrestato dai carabinieri

carabinieriCASAL DI PRINCIPE. Un 66enne di Casal di Principe nella mattinata di lunedì si è recato a Cancello ed Arnone per depositare alla filiale del Banco di Napoli un’ingente somma di denaro provento della propria attività commerciale.

Mentre si accingeva ad entrare nell’istituto di credito è stato avvicinato ed aggredito da un uomo con il volto coperto da passamontagna ed armato di ascia che ha tentato di strappargli il borsello. La vittima dell’aggressione è riuscat a divincolarsi e a trovare istintivamente rifugio all’interno della propria autovettura, parcheggiata nei pressi della banca. Il malfattore non ha desistito e si è accanito contro il veicolo anche con l’uso dell’ascia, procurando diversi danni alla carrozzeria.

Nel frattempo transitava una pattuglia dei carabinieri della stazione di Cancello ed Arnone, capeggiata dal comandante Eduardo Antonio De Filippo, che ha bloccato il malvivente mentre ancora brandiva l’affilata arma.

L’uomo veniva identificato in Tommaso Parretta, 50 anni, residente a Terracina (Latina), tratto in arresto in flagranza per il reato di tentata rapina aggravata e lesioni personali in concorso. La vittima, fortunatamente, e grazie al repentino intervento dei militari dell’Arma, accompagnata all’ospedale di Castelvolturno-Pineta Grande, veniva medicata per una lieve lesione escoriata al polso destro e giudicata guaribile in un giorno. L’arrestato è stato rinchiuso nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico