Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Bomba esplode davanti casa del nipote di Mario Natale

 CASAL DI PRINCIPE. Una bomba carta è esplosa nella notte a Santa Maria Capua Vetere, nel Casertano, alle spalle del tribunale penale, in via Gallozzi, non molto distante dal punto di sorveglianza armata dell’Esercito.

L’ordigno, secondo quando accertato dai poliziotti guidati dal dirigente Pasquale Trocino, è stato posizionato vicino al portoncino dell’abitazione dell’imprenditore Marco Natale, 41 anni, nipote di Mario Natale (nella foto), arrestato nell’ambito dell’inchiesta sul clan dei casalesi “Spartacus 3”.

Mario Natale, imprenditore di Casal di Principe, in passato è stato anche presidente dell’Albanova calcio, squadra che, secondo gli inquirenti, era gestita dalla famiglia Schiavone. Marco Natale, imprenditore immobiliare, possiede anche le quote di una sala bingo di Santa Maria CapuaVetere.

La deflagrazione, definita molto potente dai residenti, molti dei quali sono scesi in strada, ha distrutto il cancello dell’abitazione infrangendo i vetri delle finestre. Sul posto anche si sono recati anche i vigili del fuoco.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'architetto Teresa Ricciardiello nuovo responsabile dell'Area Tecnica - https://t.co/7v2nJjI0WR

Vicenza, inferno nella nebbia su A31: un morto e feriti gravi - https://t.co/cV8Gc9CcBN

Roma, 13 arresti per traffico illecito di rifiuti: coinvolti dipendenti Ama - https://t.co/Qd7gxnA45C

Albisola, auto di un ristoratore crivellata di proiettili: due arresti - https://t.co/iYnRyGsNEk

Condividi con un amico