Carinaro

Festa Donna: omaggio floreale e minuto di silenzio al Comune

 CARINARO. Per l’8 marzo, giorno istituito e dedicato alle donne, l’Assessore alla Cultura, Annamaria Dell’Aprovitola, sceglie di omaggiarle con un fiore e con un minuto di silenzio.

Le celebrazioni delle donna possono avvenire in tanti modi diversi. C’è chi sceglie di un libro, c’è chi racconta quali tra tutte le donne si sono fatte strada ed onore per il proprio ingegno, le proprie capacità in un mondo declinato al maschile.

C’è chi sceglie una musica o un dibattito pubblico, un’assemblea comune per scoprire i numeri di quelle donne, definite per antonomasia il sesso debole, che sono costrette a subire la discriminazione, i soprusie la violenza di qualche uomo non in grado d’amare, o troppo debole per sopportare un rifiuto o una competizione.

E c’è chi invece con un fiore simbolo e un minuto di silenzio sceglie di omaggiare la donna, troppo spesso massacrata, troppo spesso dimenticata nel resto dell’anno, troppo spesso mortificata nel suo stesso corpo che viene messo al bando per la sola bellezza.

Dell’Aprovitola ha reso noto infatti che l’amministrazione comunale di Carinaro, proprio perché incline alla volontà e alla necessità di non far passare inosservato questo appuntamento convenzionale, ha deciso di omaggiare le impiegate comunali e le lavoratrici socialmente utili, insiemeall’intero corpo docente dell’istituto scolastico comprensivo con un presente floreale.

L’assessore alla cultura inoltre tiene a precisare che le donne omaggiate saranno invitate nella casa comunale per commemorare questo giorno con un minuto di silenzio, “perché è importante ricordare che le vittime del femminicidio, attualmente, molto più di quelle di mafia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico