Campania

Rapine e furti nel Salernitano: arrestato albanese

 CASERTA. Terrorizzava il Salernitano Hasan Lika, 36enne albanese, arrestato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Caserta.

I militari dell’Arma hanno eseguito nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal tribunale di Salerno, a seguito delle indagini condotte in collaborazione con i carabinieri di Eboli e Agropoli.

Disarticolata un’agguerrita banda di rapinatori, nell’ambito della quale Hasan Lika si è reso responsabile anche dei reati di rapina in abitazione verificatisi a Capaccio Scalo, località Ponte Barizzo, e di furto in abitazione ad Altavilla Silentina nella notte del 28 aprile dello scorso anno.

L’uomo, nella stessa data, fu arrestato in flagranza per i reati di rapina a mano armata in abitazione, resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi, ricettazione e lesioni dai carabinieri della compagnia di Caserta dopo aver perpetrato, unitamente ad altri tre complici, di cui uno fermato nella circostanza, una rapina in villa a Fisciano.

Si è quindi accertato, attraverso una mirata sinergia tra i reparti dell’Arma e l’utilizzo di sistemi tecnici, che in quella data fu operata una vera e propria razzia nel salernitano ad opera di Hasan e del suo gruppo.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, il sindaco Moretti in campo con la sua lista: "Ho già una rosa di 20 candidati" - https://t.co/h1LdDg6Iqh

"La Radiologia per il riscatto della Terra dei Fuochi": congresso medico a Marcianise - https://t.co/PkXp4V5sH9

Aversa, De Angelis: "Premieremo la classe più 'green' del Secondo Circolo" - https://t.co/KqdZecGGlW

Trentola Ducenta, Bottigliero presenta i candidati Catalano, Mare, Iuliano e Abate - https://t.co/X03vtirYsH

Condividi con un amico