Campania

Il logo dell’Avellino calcio finisce nelle mani del capotifoso

 AVELLINO. E’ finito nelle mani di Mario Dell’Anno, storico tifoso della Curva Sud, illogo e la denominazione dell’Us Avellino.

Quattro le offerte pervenute alcuratore Porcelli. All’apertura quella più alta, inizialmente, è risultataessere proprio quella di Mario Dell’Anno, che per i simboli del vecchio lupo ha offerto 52 mila euro. Di 34 mila, invece,l’offerta dell’AS Avellino del presidente Walter Taccone che ha preceduto dimille euro quella di Rocco Guerriero e di tremila e cinquecento quella che fariferimento a Ciro Picone ed altri tifosi che non hanno più messo piede allostadio dopo il fallimento.

Successivcamente, però, tra Mario Dell’Anno, ilpresidente Taccone e la cordata che faceva capo a Ciro Picone si è apertaun’asta al rialzo. Alla fine l’offerta più alta è stata quella di MarioDell’Anno che si è fermato a 130 mila euro e si è detto pronto a far comparireil logo sulle maglie dell’As Avellino.

Stizzita la replica di Walter Taccone:”Fino a quando ci sono io, non se ne parla”. Insomma, per adesso il caso logoappare risolto solo parzialmente ed entro 10 giorni chiunque potrà presentareun’offerta maggiorata del 10%.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico