Campania

Camorra, arrestato il killer “Orango Tango”

 NAPOLI. Era il 5 maggio 1998 quando Massimo Ciccarelli, detto “Berlusconi”, venne assassinato dai killer nell’ambito della faida di camorra per il controllo di Caivano, città a nord di Napoli.

Per quell’omicidio, in nove tra mandanti e esecutori sono stati condannati nel 2009, una prima volta, e dopo l’annullamento del processo una seconda volta circa un anno fa.

Tra quelli che hanno premuto il grilletto, secondo la ricostruzione processuale, Vincenzo Garofalo, 41 anni oggi, all’epoca dei fatti ventiseienne, arrestato dalla Squadra Mobile di Napoli dopo meno di un anno di latitanza.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico