Aversa

Strade groviera: la denuncia dei Giovani Democratici

 AVERSA. “E’ scandaloso come il nostro appello di qualche tempo fa sia rimasto completamente inascoltato”. Esordisce con queste parole, Antonio Andreozzi, segretario dei Giovani Democratici di Aversa, per fare riferimento alle condizioni, davvero pessime, delle strade cittadine, ridotte a groviera.

E non solo quelle periferiche, ma anche quelle percorse ogni giorno da centinaia e centinaia di automobilisti come via Vito di Jasi, via Roma e via Atellana. “Abbiamo appurato (ahimè sulla nostra pelle), – afferma l’esponente dei Gd – il pessimo stato di gran parte delle strade di Aversa che, oltre ad essere dannose per l’immagine della nostra città, costituiscono un serio pericolo per l’incolumità dei cittadini e delle loro autovetture”.

E, a questo proposito citano: “La denuncia di un giovane, il quale per evitare una buca ha rischiato di investire un passante ed è stato ‘costretto’, suo malgrado, a portarsi a casa, come cimelio per l’azzardata manovra, lo specchietto di un altro autoveicolo”.

Insomma, per i democratici, mentre si raddoppiano inopinatamente, i fondi per ristrutturare la chiesa dello Spirito Santo, raggiungendo somme stratosferiche, in città non si riesce a garantire nemmeno quella che è la manutenzione ordinaria, “nonostante gli editti e gli annunci del sindaco Sagliocco e dell’assessore Barbato che parlano di ristrutturazione complete di arterie quali viale Olimpico, via di Jasi e via Roma, senza che ci siano, però, fatti concreti, ossia quelli che interessano ai cittadini, quelli con i quali gli aversani fanno i conti quotidianamente”.

L’attenzione degli esponenti democratici si sposta , poi, sul fronte del sistema fognario che ha i suoi punti deboli in via Santa Lucia e alla confluenza tra via Diaz e Piazza Vittorio Emanuele. “Denunciamo, inoltre, – continua, infatti, Andreozzi – la completa inadeguatezza del sistema fognario che alla prima pioggerella dà vita ad atipici fenomeni naturali, quali tsunami e maremoti cittadini che, inutile dirlo, rappresentano l’ennesima fonte ostativa alla normale viabilità, oltre che di rischio per la cittadinanza tutta”.

“Chiudiamo, infine, il nostro richiamo alle forze della maggioranza, con la segnalazione dello scempio di Via Roma, strada principale che dovrebbe essere il fiore all’occhiello della nostra città e che invece è ridotta a campo minato dalla cattiva tenuta del manto stradale”. “Se non altro a Via Roma – conclude il segretario dei Gd – una parvenza di buona amministrazione si poteva pur dare perché salvare la faccia, almeno ogni tanto, non farebbe poi così male”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico