Aversa

Opg, un altro anno di vita per il “Saporito”

 AVERSA. Un altro anno per l’ospedale psichiatrico giudiziario “Filippo Saporito” di Aversa. La notizia era nell’aria da tempo e ieri è stata ufficializzata nel corso del consiglio dei ministri che ha previsto la proroga ovviamente per tutti gli opg, in tutto sei, presenti sul territorio nazionale.

Sul banco degli imputati per il ritardo nell’istituire le residenze alternative destinate agli attuali ospiti delle carceri – nosocomi sono le regioni e per esse le Asl di destinazione dei malati che sono attualmente ospitati, in tutto 1400 circa, presso i “manicomi criminali”.

Per la cronaca, nella nostra provincia, le due strutture a gestione sanitaria, alternative agli opg, saranno aperte a Calvi Risorta e a Francolise, mentre è già aperta presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere la sezione di salute mentale in carcere, nella quale saranno rinchiusi eclusi i pazienti psichiatrici ritenuti ancora pericolosi. Al momento, presso il “Saporito” sono ospitati 156 pazienti, tutti uomini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico