Aversa

Incarichi tecnici, Menditto: “Quello in lista è un mio omonimo”

 AVERSA. “Quel Luigi Menditto presente nelle short list non sono io, ma un omonimo”.

Luigi Menditto, attuale consigliere provinciale dell’Udc e già consigliere comunale e capogruppo consiliare ad Aversa del partito di Casini ci tiene a non essere coinvolto nella polemica provocata dalla presenza di amministratori, parenti e affini nelle short list dei professionisti a quali l’amministrazione normanna potrebbe affidare incarichi professionali relativi ai progetti di Piu Europa e del piano triennale delle opere pubbliche. “Non mi è mai sfiorato- ha continuato l’esponente centrista – l’idea di iscrivermi in quelle liste in contemporanea con la copertura di un incarico politico-amministrativo per evidenti ragioni di opportunità e di etica”.

Sulla vicenda da registrare anche le dichiarazioni del coordinatore cittadino del Popolo della Libertà Nicola Golia che sino a dicembre scorso ha ricoperto anche la carica di vicepresidente dell’amministrazione provinciale di Caserta, che ha affermato: “Non capisco dove sia lo scandalo. Da professionista l’ultimo incarico dal comune di Aversa mi è stato affidato nel 2000 dall’amministrazione del sindaco Gennaro Golia, che non era di centro destra. Mi sono iscritto perché, non vivendo di politica, quando non ricoprirò più incarichi, non vorrei perdere l’opportunità di avere incarichi. Ma quello che più mi ha dato fastidio è stato il tirare in ballo mio figlio. Che dovrebbe fare? Perché è mio figlio dovrebbe essere penalizzato?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico