Aversa

Controllo del territorio: Sagliocco striglia i vigili urbani

 AVERSA. Mancato presidio dei vigili urbani presso il parcheggio del cimitero cittadino contro i parcheggiatori abusivi, mancato controllo dei lavavetri all’incrocio tra via Kennedy e via Diaz, mancato riscontro alle richieste del sindaco in merito all’installazione abusiva degli impianti pubblicitari 6×3.

E’ una vera e propria crociata quella che il primo cittadino normanno Giuseppe Sagliocco sembra aver intrapreso nei confronti del dirigente il corpo di polizia urbana Stefano Guarino. Il sindaco, in diverse missive si rivolge a quest’ultimo rivendicando L’esercizio della funzione di indirizzo e controllo, prerogativa dell’organo di vertice politico” e chiede di “acquisire elementi conoscitivi circa le modalità seguite nell’espletamento dell’attività di ricognizione e controllo dalla polizia municipale”.

Tre, come detto, i filoni sui quali si è incentrata l’attenzione del primo cittadino. Il primo tema riguarda gli inconvenienti riscontrati su alcune zone del territorio comunale dovute principalmente all’assenza di vigili, in particolare la necessità di assicurare la loro presenza nell’area di parcheggio antistante il cimitero causa la presenza di numerosi parcheggiatori abusivi e all’altezza dell’incrocio tra Via Diaz e Viale Kennedy dove “continuano a verificarsi episodi di intemperanza dovuti alla presenza soprattutto di cittadini extra comunitari , talvolta ubriachi, che determinano una situazione di forte insicurezza per i residenti ed i passanti costretti a percorrere tale tratto stradale, costituente peraltro un punto di snodo importantissimo e di collegamento alla stazione ferroviaria ed alla stazione della linea Metropolitana”.

“Devo purtroppo evidenziare che anche domenica scorsa, pur essendo previsto un grosso afflusso di cittadini al Cimitero, – si legge in una delle note – nessun servizio è stato assicurato per cui la incresciosa problematica, già più volte rappresentata, non ha trovato alcuna soluzione , né è stata fornita alcuna giustificazione in merito alla grave inadempienza verificatasi”.

La seconda missiva riguarda la verifica dei tabelloni pubblicitari abusivi che, a detta del sindaco, sono stati sanzionati nella zona di Aversa Sud,ma continuano a fare bella vista di sé nelle altre zone. Da qui la conclusione: “Il grave disappunto per l’ennesimo inconveniente che danneggia anche l’immagine di questa amministrazione che non riesce a garantire minimali servizi di sicurezza e viabilità nei confronti dei cittadini”.

Da parte sua, il comandante Guarino preferisce non commentare la vicenda. Una sua difesa, comunque, sarebbe oltremodo facile: la mancanza di personale. I vigili urbani di Aversa, infatti, sono 70, mentre ne dovrebbero essere quasi il doppio secondo l’organico. E, nonostante, l’esiguo numero, riescono ad assicurare il turno notturno nelle serate dei fine settimana e un’attività di tutto rispetto nel controllo ambientale ed edilizio, come gli ultimi risultati dimostrano.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Torino, dottoressa derubava paziente anziano durante visite a domicilio - https://t.co/XNocjzV1wY

Migranti, barcone si rovescia: salvate 63 persone - https://t.co/DclZ0lSJnW

Catania, atti vandalici pubblicati su Instagram: denunciati 3 minorenni - https://t.co/A8W46bw7FZ

Aversa, erbacce in Viale Olimpico. De Angelis: “Opposizione mistifica la realtà” https://t.co/JZFfAvxxuK

Condividi con un amico