Aversa

Assegno di maternità: partono le richieste

 AVERSA. La domanda di concessione dell’assegno di maternità può essere presentata dai soggetti aventi diritto nel termine perentorio di sei mesi dalla data di nascita del figlio o dalla data di ingresso nella famiglia, in caso di affidamento pre-adottivo o di adozione.

Hanno diritto all’assegno: le cittadine italiane o comunitarie residenti, le cittadine extracomunitarie in possesso del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno) o titolari dello status di rifugiato politico. L’assegno verrà corrisposto, per l’anno 2013, nell’importo complessivo di 1.672,65 euro per ogni figlio nato, adottato o in affidamento preadottivo, al netto di eventuali trattamenti previdenziali o economici di maternità già spettanti o percepiti nel periodo di astensione obbligatoria.

Il valore dell’indicatore della situazione economica Ise, per i nati nel 2013, è stato determinato in 34.873,24 euro con riferimento a nuclei familiari composti da tre componenti; per i nuclei familiari più numerosi, il requisito economico verrà riparametrato applicando la formula di cui all’allegato A al decreto ministeriale 21 dicembre 2000 numero 452.

Le domande dovranno essere presentate all’ Ufficio Relazioni con il Pubblico, ubicato al piano terra della Casa Comunale, al quale i cittadini potranno rivolgersi per ulteriori chiarimenti (contatti: urp@aversa.org – tel. 081.504.91.29 /243 /107).

L’avviso è inserito nel sito web istituzionale del Comune: www.comune.aversa.ce.it (bacheca cittadina).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico