Villa Literno

Gli Scetapopolo portano l’atmosfera del Carnevale

 VILLA LITERNO. Nemmeno la pioggia ha fermato la carica di entusiasmo e allegria del Carnevale di Villa Literno, inaugurato ufficialmente domenica mattina con la sfilata degli Scetapopolo: gruppi folkloristici dei rioni partecipanti hanno attraversato il territorio comunale, accompagnati dalla banda musicale.

Nel pomeriggio, i gonfaloni rionali si sono dati appuntamento nella Sala Splendore, dove ha avuto luogo la cerimonia istituzionale, con la consegna ufficiale del quadro recante l’effige comunale (il premio che viene assegnato ogni anno al rione vincitore) e la presentazione dei temi che saranno sviluppati dai carri e dai gruppi allegorici di ciascun rione partecipante.

Quella del 2013 è un’edizione a suo modo storica, per il Carnevale di Villa Literno. Per la prima volta, infatti, i rioni liternesi, pur presentando tre distinti carri allegorici, sono uniti anche nelle esibizioni: un filo conduttore tematico, infatti, unirà tutte le rappresentazioni.

Ma ad unire tutti i partecipanti sarà soprattutto il ricordo di Antonio Ferriero, indimenticato animatore di tante scenette comiche, scomparso lo scorso luglio: da quest’anno, a Ferriero sarà intitolato il premio per la migliore scenetta, unico riconoscimento “di categoria” che sarà assegnato nell’edizione 2013.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico