Villa Literno

Carnevale liternese, il messaggio degli organizzatori

 VILLA LITERNO. “Domenica avete dato vita ad una delle giornate più emozionanti ed entusiasmanti di tutti i Carnevali. Vedere tanta partecipazione ci rende orgogliosi e ci spinge a fare sempre di più”.

Con questo messaggio, apparso sul profilo Facebook del Carnevale di Villa Literno 2013, gli organizzatori hanno ringraziato i tanti giovani che hanno partecipato alla giornata di presentazione di questa 29esima edizione.

“Di mattina – continua il post – sfilando per le strade cittadine abbiamo capito che il paese ama ancora il Carnevale. Di sera, i tornei in memoria di Giuseppe Rovescio e Mario Barbato sono stati all’insegna della sportività e dell’amicizia: complimenti a chi ha partecipato e a chi ha organizzato”. Un messaggio che era stato chiaramente esplicitato anche da Roberto Zanobio, presidente dell’Associazione Carnevale Villa Literno: “Nel ricordo di Giuseppe e Mario, nel ricordo di Antonio e Giuseppina, tutto il Carnevale 2013 si svolgerà all’insegna dell’unione e della collaborazione: la competizione sarà gioiosa e positiva, come è già accaduto per i tornei sportivi di domenica sera”.

Complimenti anche dal consigliere delegato Tammaro Iovine, intervenuto per un saluto in rappresentanza del Comune di Villa Literno: “Antonio e Giuseppina sono stati e sono tuttora delle colonne portanti per il nostro carnevale, per questo sono contento che l’associazione abbia onorato la loro memoria, come già si fa con Giuseppe e Mario”.

Non poteva esserci inizio migliore, quindi per il Carnevale di Villa Literno 2013 che, in vista della presentazione dei carri ai visitatori (la prima uscita pubblica è in programma sabato 9 febbraio, dalle 16, su piazza Garibaldi), ha vissuto domenica la cerimonia di inaugurazione ufficiale. Una giornata triste e allegra al tempo stesso. Ogni rione ha presentato il tema del proprio carro e dei gruppi mascherati, illustrando la scenetta comica, che quest’anno sarà l’unico premio di categoria ad essere giudicato, in onore di Antonio Ferriero, storico Re Carnevale scomparso in un incidente la scorsa estate, insieme alla moglie Giuseppina. Questa edizione del Carnevale è dedicata alla sua memoria e in suo onore durante la cerimonia di presentazione è stato proiettato un video celebrativo.

Altro momento toccante in serata, nel palazzetto dello sport, dove si sono tenuti i tornei interrionali di calcio e pallavolo, in memoria di Giuseppe Rovescio, giovane carrista, vittima innocente della Camorra, e Mario Barbato. L’evento serale era organizzato dal Forum dei Giovani. Per la cronaca, il rione Castello-Ferrovia ha vinto il torneo di calcio mentre via Roma-Ponte Pagliarelle quello di pallavolo. Ma in realtà hanno vinto tutti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico