Trentola Ducenta

Bonifica del territorio: alunni e docenti scrivono al ministro

 TRENTOLA DUCENTA. Gli alunni e il corpo docente delle scuole di Trentola Ducenta accolgono l’invito del sindaco Michele Griffo e scrivono agli organi istituzionali.

Infatti, il Liceo Scientifico e la scuola media “San Giovanni Bosco” hanno accolto l’idea lanciata dal primo cittadino durante il Consiglio comunale aperto dedicato alle tematiche ambientali e congiuntamente hanno redatto un documento unitario da inviare al Ministro dell’Ambiente ed a tutti gli Organi Istituzionali per chiedere maggiore attenzione e per sollecitare interventi di bonifica del nostro territorio martoriato e profondamente inquinato. “Unica eccezione registrata – fa sapere il sindaco in una nota – è stata quella del locale Circolo didattico” .

Il sindaco Griffo, infatti, nel corso dell’Assise cittadina tenutasi ad inizio dell’anno ed alla quale presero parte rappresentanti delle Istituzioni civili e militari, nonché religiose – vi partecipò anche il vescovo di Aversa Angelo Spinillo – dopo aver ringraziato il Vescovo “per l’impegno profuso per la salvaguardia dei nostri territori e per essersi speso in prima persona per ottenere attenzione ed ascolto verso le nostre esigenze”, lanciò l’idea di porre in essere un’iniziativa forte e responsabile capace di richiamare l’attenzione del Governo centrale e delle Istituzioni “affinché – incalzava Griffo – ci prestino ascolto e si avviino finalmente le opere di bonifica necessarie”.

L’intenzione di Griffo era quella sollecitare i dirigenti scolastici degli istituti di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale ad avviare tra i propri alunni una riflessione sulle tematiche ambientali che culminasse nella redazione di una lettera con la quale richiedere a tutte le Istituzioni, a partire dal presidente della Parlamento europeo, Shultz, per finire ai presidenti di Regione e Provincia, di intervenire a salvaguardia della salute dei cittadini delle nostre terre. La speranza del sindaco Griffo era che le Istituzioni fossero state sensibili almeno alle richieste dei bambini, visto che fino ad allora erano rimaste inascoltate quelle dei sindaci.“Una lettera – precisava Griffo – che contenga una richiesta di aiuto e che rimarchi il diritto a vivere in un ambiente salubre ed a misura d’uomo”.

Ebbene, l’invito di Griffo è stato raccolto e gli alunni del Liceo Scientifico e quelli della Scuola Media “San Giovanni Bosco” hanno stilato un toccante appello che il Sindaco conta di presentare in un incontro pubblico per poi essere inviata a Roma e presso tutte le Autorità competenti “affinché – conclude Griffo – il nostro territorio riceva l’attenzione che merita e sia finalmente destinatario di opere di bonifica e di risanamento ambientale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico