Teverola

Morte Carmen Di Guida, gazebo Aifvs in Via Roma

 TEVEROLA. Domenica 10 febbraio, i genitori di Carmen Di Guida, la quindicenne rimasta vittima di un incidente stradale ad Aversa, in via Pastore, incrocio con via Rossa, il 5 gennaio del 2012, …

… insieme ad altrirappresentanti dell’Aifvs (Associazione Italiana Vittime della Strada) di altre sedi, saranno presenti con ungazebo in via Roma, a Teverola, per informare la cittadinanza sugliultimi sviluppi delle indagini che a distanza di un anno stanno per essereinviati alla procura della repubblica sammaritana in relazione alla morte della loro figlia. Il gazebo di domenica vuole essere una denuncia ad alta voce che la famiglia Di Guida rivolge a chi ha condotto le indagini sullo “omicidiostradale” di Carmen.

“Negli incidenti stradali – affermano i genitori della giovane – c’è unasuperficialità e una mancanza di approccio totale. Nessuno si preoccupadi conservare e catalogare tutte le tracce lasciate da un incidentestradale. E’ con grande amarezza che siamo costretti a constatare che gli incidentistradali non vengono considerati gravi quanto un omicidio ed invece losono. Non c’è una cultura ed una preparazione adeguata di chi intervienesul luogo dell’incidente e così si disperdono tutti quegli elementiche servono per ricostruire in modo corretto la dinamica dell’urto, fondamentale per attribuire le giuste colpe. Se chi compie i rilievi iniziali non avendo un adeguata preparazione rischia di inquinare o stravolgere la scena del crimine”.

In questo senso, lafamiglia Di Guida fa, inoltre, sapere che è pronta la perizia medicolegale di parte redatta dal dottor Rossi di Roma, avvalendosi anche della preziosa collaborazione del generale Garofano, excomandante dei Ris di Parma, intendendo in questo modo, non solo dare unaiuto ai genitori di Carmen, ma anche un contributo alla procura affinché venga accertata la verità dei fatti.

La famiglia della giovane esprime anche piena fiducia nei confronti della procura sammaritana resasi sin dalinizio disponibile nei loro confronti. Il lavoro incessante dei rappresentanti dell’Aifvs diAversa e Teverola, Biagio Ciaramella e Leonardo Di Guida, compiuto sul territoriodell’Agro Aversano in favore della sicurezza stradale, sta producendo iprimi risultati positivi. Infatti, molte amministrazioni comunali hannoiniziato una collaborazione fattiva con l’Aifvs.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico