Sant’Arpino

Successo per il concorso gastronomico e miss maschera atellana

 SANT’ARPINO. Successo sorprendente per il doppio appuntamento di sabato scorso del Carnevale Atellano.

Prima il concorso gastronomico e poi l’elezione di miss maschera atellana hanno visto arrivare centinaia di persone che hanno trascorso un pomeriggio e una serata davvero speciali all’insegna del divertimento. Le specialità gastronomiche carnevalesche che hanno partecipato al concorso indetto dal comitato sono state preparate dalle componenti dell’associazione “Federcasalinghe”. Tre i piatti premiati in base alle valutazioni della commissione di esperti formata ad hoc. Primo classificato il sanguinaccio preparato dalla signora Perrotta, secondo posto per il migliaccio della signora Cicala e terzo per la cotica di maiale della signora Quattromani.

“Il mio ringraziamento – dichiara il presidente del comitato Virginio Guida – và a tutte le componenti dell’associazione Federcasalinghe per il prezioso contributo che hanno fornito anche quest’anno”. Subito dopo poi è stata la volta delle maschere in concorso che si sono contese il titolo di miss maschera atellana. Venti le partecipanti che hanno sfilato con abiti e maschere appositamente realizzate per il concorso. Quasi tutte le partecipanti erano studentesse dell’Ipia “M. Niglio” di Frattamaggiore, sezione Moda di Grumo Nevano, e sono state preparate da un team di insegnanti dello stesso istituto formato dalle prof.sse Maisto Emanuela, Borrelli Bianca e D’Alicandro Giuliana.

 Anche in questo caso è stata una giuria a scegliere le tre vincitrici. Componenti della commissione l’assessore Salvatore Lettera, la professoressa Annamaria Ciccarelli, le maestre di danza Ida De Rosa e Carmela Belardo, l’ex sindaco di Frattaminore Enrico Crispino. Ad aggiudicarsi il podio Angelica Serino di 16 di Cesa con il costume La Cameriera, accompagnata dal presidente dell’associazione Casmu Mario Guida. Secondo posto per Carmela Crasti di 15 anni di Grumo Nevano, alunna della scuola Ipia, con il costume Lady Night. Terza classificata Angela Sargiotta di 14 anni di Grumo Nevano, alunna della scuola Ipia, con il costume Aqua.

“L’Ipia anche in questa occasione si è dimostrato un partner del comitato affidabile e sempre presente – continua Guida – grazie alla disponibilità del preside prof. Lamberti. Ringrazio, inoltre, il prof. Iavarone per la grande collaborazione prestata. Siamo ormai ai momenti finali del Carnevale che sono anche i più ricchi di eventi e i più intensi e l’appuntamento è per domani sera in piazza Umberto I con il grande spettacolo finale. Desidero ancora una volta ringraziare – conclude – l’intero staff del comitato per il lavoro svolto fino ad ora e il sindaco Eugenio Di Santo, l’assessore Giuseppe Lettera e l’intera amministrazione comunale per aver sempre sostenuto il nostro progetto, per l’immensa disponibilità dimostrata e per il prezioso supporto che ci hanno fornito fin dall’inizio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico