Sant’Arpino

Primavera Santarpinese: “Capone ha paura di noi”

 SANT’ARPINO. Cari concittadini, dovete sapere che Capone e la sua banda, alias “Comitato dei finti democratici”,vogliono tentare di mettere il bavaglio alle associazioni sul territorio …

… che in questa vigilia elettorale si stanno guardando intorno e stanno valutando la pochezza politica e il nulla che viene proposto dalla sua compagine. E domenica è uscito un volantino intimidatorio nel vano tentativo di farci tacere: noi però a differenza di altri non siamo sul libro paga di Capone.

Povero Capone, non lesina ogni sforzo, soprattutto economico, ma si guarda intorno e vede sempre le solite sanguisughe che lo assalgono dalla mattina alla sera! Capone ha paura di noi! Ma noi non molliamo e siamo qui per parlarvi della carnevalata messa in scena dai consiglieri comunali dell’opposizione che si sono macchiati di un atto indegno per il nostro civico consesso.

Lunedì, invece di discutere dei problemi della comunità santarpinese,hanno inscenato una chiassata con cartelli e fischietti; proprio loro che sono responsabili delle scelte più infami degli ultimi 60 anni di storia democratica, gente che è sempre vissuta di politica vuol dire a noi che le associazioni devono rimanere fuori dalla contesa elettorale.

Ma dove lo hanno desunto? Dalla Corte Costituzionale della zona industriale di Teverola, alias sede della società di Capone? Ma lo sanno costoro che le associazioni nelle terre difficili come le nostre devono partecipare alla vita sociale e politica, non devono sottrarsi ad un loro preciso dovere civico?

Nel loro insano cervello pensano che intimidendoci noi faremo un passo indietro… Spiacenti noi ne faremo due in avanti e vi diciamo non avete nessuna autorità né politica né morale per chiedere niente a nessuno.

Associazione Primavera Santarpinese

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico