Sant’Arpino

Accesso atti, l’opposizione chiede copia documentazione tributi

 SANT’ARPINO. I consiglieri di minoranza Elpidio Del Prete, Adele D’Angelo, Giovanni D’Errico, elpidio Maisto, Giuseppe Savoia, Ernesto Capasso, Domenico D’Antonio, Elpidio Iorio, Rodolfo Spanò, …

…a seguito del colpo di mano effettuato in Consiglio e con il quale in violazione della legge si è impedito che venisse discussa la proposta di deliberazione per la sospensione degli avvisi di accertamento della “cartelle pazze”, hanno presentato a tutela degli interessi dei contribuenti-cittadini di S.Arpino la seguente interrogazione: “Accesso agli atti consiglieri comunali, richiesta di visione e/o rilascio copia di documenti”.

Premesso che in virtù di convenzione del 30/03/2012, Rep. n.17/2012, la I.A.P. s.r.l. è affidataria
dei servizi di gestione ordinaria, di riscossione volontaria e coattiva, nonché di ogni altro servizio
connesso alle entrate comunali del Comune di Sant’Arpino
– Rilevato che la sottoscritta convenzione ha per oggetto la erogazione puntuale, precisa, completa,
conforme e tempestiva ad opera e cura dell’affidataria dei servizi indicati e specificati all’articolo 1
del capitolato d’oneri relativi alle entrate comunali (Articolo 3 della convenzione)
– Considerato che ai sensi dell’art. 4 del Capitolato d’Oneri (costituente parte integrante della
convenzione), rubricato Incassi, Riversamenti e Corresponsione dei corrispettivi: Le somme
riscosse dal Concessionario per conto del Comune devono confluire su uno o più conti correnti
bancari o postali intestati al Concessionario, con i riversamenti di quelle di competenza del
Comune da effettuarsi entro il giorno 20 (venti) di ogni mese, con riferimento a tutte le somme
incassate nel mese precedente, senza eccezione o ritardo alcuno; mentre, per le spettanze maturate
come da capitolato e disciplinare di gara, il Concessionario provvederà ad emettere fattura
periodica mensile o documento contabile equipollente al Comune, addebitando a quest’ultimo le
sue legittime spettanze maturate nel mese di riferimento decorso, il cui pagamento dovrà avvenire
entro trenta giorni dal ricevimento della fattura.
– Considerato altresì che per i servizi in affidamento, la IAP ha provveduto ad inviare ai
contribuenti, ai soli fini TARSU, ICI e ICP migliaia di avvisi di accertamento.
– Considerato, infine, che i suddetti consiglieri pur avendo chiesto un consiglio comunale per
discutere in merito alle tematiche oggetto della presente richiesta, non è stato possibile realizzare
la discussione nel civico consesso in quanto con un colpo di mano della maggioranza è stato di
fatto “estromesso” ed “esautorato” il consiglio dalla discussione e quindi gli scriventi dalla
conoscenza delle informazioni sugli argomenti che seguono;
CHIEDONO
la visione e il rilascio in copia dei seguenti atti e documenti, ovvero atti e documenti in cui siano
riportate le seguenti informazioni:
Valore degli incassi mensili, dalla stipula del contratto (30/03/2012, Rep. n.17/2012) ad oggi, da
parte del Comune in ragione dei riversamenti eseguiti dal Concessionario
Fattura emesse dalla IAP per le spettanze maturate e relativi mandati di pagamento eseguiti dal
Comune in favore del Concessionario
Attività di controllo posta in essere dal funzionario preposto del Comune nei confronti della
IAP. In particolare: Diffide e/o inviti inoltrate/i alla IAP in ottemperanza alle disposizioni di
cui agli artt. 14 e 15 del capitolato d’oneri
Avvisi di accertamento Tarsu emessi e notificati dalla IAP: numero e valore complessivo degli
stessi
Avvisi di accertamento ICI anno 2007 emessi e notificati dalla IAP: numero e valore
complessivo degli stessi
Avvisi di accertamento ICI anno 2008 emessi e notificati dalla IAP: numero e valore
complessivo degli stessi
Avvisi di accertamento ICP anni 2007 e 2008 emessi e notificati dalla IAP: numero e valore
complessivo degli stessi
Istanze di autotutela presentate dai contribuenti avverso gli avvisi TARSU: numero e valore
complessivo delle singole annualità
Comunicazioni di annullamento, totale e/o parziale, degli avvisi TARSU: numero e valore
complessivo dell’annualità annullata
Istanze di autotutela presentate dai contribuenti avverso gli avvisi ICI 2007: numero e valore
complessivo delle stesse
Comunicazioni di annullamento, totale e/o parziale, degli avvisi ICI 2007: numero e valore
complessivo dell’annualità annullata
Istanze di autotutela presentate dai contribuenti avverso gli avvisi ICI 2008: numero e valore
complessivo delle stesse
Comunicazioni di annullamento, totale e/o parziale, degli avvisi ICI 2008: numero e valore
complessivo dell’annualità annullata
Istanze di accertamento con adesione presentate dai contribuenti avverso gli avvisi TARSU:
numero, valore complessivo delle stesse ed iter, ad oggi, adottato dall’ente amministrativo in
ottemperanza all’art. 17 del Regolamento generale delle entrate comunali
Istanze di accertamento con adesione presentate dai contribuenti avverso gli avvisi ICI 2007:
numero, valore complessivo delle stesse ed iter, ad oggi, seguito dall’ente amministrativo in
ottemperanza all’art. 17 del Regolamento generale delle entrate comunali
Istanze di accertamento con adesione presentate dai contribuenti avverso gli avvisi ICI 2008:
numero, valore complessivo delle stesse ed iter, ad oggi, seguito dall’ente amministrativo in
ottemperanza all’art. 17 del Regolamento generale delle entrate comunali
Comunicazioni a firma del funzionario responsabile del Comune di Sant’Arpino, anche per il
tramite del Concessionario IAP, di annullamento, totale e/o parziale, degli avvisi TARSU, ICI
2007 e ICI 2008: numeri e valori complessivi di ogni singola annualità di tassa e/o imposta
annullata
Come previsto dalla convenzione si chiede di conoscere l’elenco dei collaboratori e dipendenti
con contratto e metodologia di assunzione e compenso. assunti dalla IAP a Sant’Arpino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico