Santa Maria C. V. - San Tammaro

Protezione civile, al via gli incontri con gli studenti

 SANTA MARIA CV. Prenderanno il via sabato 16 febbraio, nell’istituto comprensivo “Carlo Gallozzi” di Santa Maria Capua Vetere, le visite programmate dal gruppo comunale di protezione civile nelle scuole cittadine per presentare le attività dei volontari sul territorio.

L’occasione – sostiene il consulente del sindaco per il settore, Domenico De Felice – sarà utile anche per diffondere tra le giovani generazioni la cultura del rispetto del territorio, per ridurre i rischi e per partecipare in modo efficace alla gestione delle emergenze. Nel frattempo, è stato pubblicato anche il bando pubblico per l’adesione di volontari allo stesso gruppo comunale della protezione civile. Possono partecipare alla selezione i cittadini italiani ed extracomunitari in regola con le vigenti normative, che siano maggiorenni e residenti o domiciliati a Santa Maria Capua Vetere. Possono partecipare al bando anche i cittadini che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età, purché alleghino alla domanda una dichiarazione di responsabilità da parte dell’esercente la potestà genitoriale. Le domande dovranno pervenire all’ufficio del protocollo del Comune di Santa Maria Capua Vetere entro le ore 12 del 15 marzo 2013. I moduli sono disponibili nella sede del gruppo comunale di volontari in via Galatina, al comando della polizia municipale in via Fosse Ardeatine e sul sito web del Comune.

“Il gruppo della protezione civile – dichiara il sindaco Biagio Di Muro – è un fiore all’occhiello della nostra città, che si distingue sempre per la passione e per l’impegno. La diffusione della cultura del volontariato e della prevenzione dei rischi nelle scuole rappresenta un’importante opera di educazione delle giovani generazioni, sulle quali l’amministrazione comunale sta puntando molto. E’ nella stessa ottica che va inquadrato il progetto, ormai in fase avanzata, per la realizzazione della nuova sede del gruppo di protezione civile in via Galatina, nonché l’organizzazione di una ‘tre giorni’ di attività operative e di esercitazioni che si terranno in città durante la prossima primavera con la presenza di gruppi provenienti anche da altre realtà territoriali e delle forze militari”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico