Santa Maria C. V. - San Tammaro

Feola, battesimo Pd con il patrocinio della Sgambato

 SANTA MARIA CV. L’establishment locale del Pd al gran completo, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta presso gli uffici del sindaco, ha festeggiato il suo San Valentino con l’ingresso nella squadra consiliare di Danilo Feola.

Feola, 30 anni, dopo una lunga militanza nel Psi,nelle cui liste era stato eletto per questa consiliatura, ha sciolto formalmente le ultime riserve riguardo la sua nuova collocazione partitica,in attesa che vengano espletate le ultime formalità relative al tesseramento. Il giovane avvocato, reduce da un anno di “indipendenza” in sede di consiglio comunale, ha confermato i diversi contatti stabiliti con le forze partitiche afferenti al centro sinistra, suo alveo politico di riferimento. La maggiore vicinanza programmatica con il gruppo che fa capo a Giuseppe Stellato ne ha, tuttavia, orientato in maniera decisiva la scelta.

“Il mio passaggio al Pd lo considero come un approdo naturale,quasi fisiologico in relazione alla mia storia politica. La convergenza d’intenti che già si era palesata in sede di campagna elettorale a sostegno della candidatura a sindaco di Stellato, ha favorito il dialogo con i colleghi consiglieri. Mi è d’obbligo – ha continuato il novizio – ringraziare il direttivo del Pd ed i miei sostenitori e amici di sempre, che a mio fianco hanno vissuto questa delicata transizione politica”.

Il consigliere provinciale Giuseppe Stellato ha, a tal proposito, espresso la sua soddisfazione per il nuovo acquisto: ”Danilo porta con sé un notevole bagaglio di competenze, di qualità politiche e professionali, che non poteva andare disperso. Seppur giovane è già stato assessore della giunta Giudicianni ed è uno stimato avvocato. Ci siamo confrontati spesso in questi mesi e la sua decisione, frutto di una travagliata riflessione interna, è una scelta consapevole, segno di una maturazione politica evidente”.

 Opinione condivisa da Camilla Sgambato, candidata dal Pd alla Camera dei Deputati che, in una fugace apparizione, ha voluto testimoniare il suo sostegno in favore del nuovo arrivato. Il bilancio per il Pd sammaritano, a questo punto, è sicuramente in attivo come sottolineato dal Carlo Troianiello che, a seguito dell’ingresso del suo coetaneo, si trova a capo del gruppo con più rappresentanti in seno alla maggioranza (5 come i Sammaritani ndr ). Numeri che peseranno in occasione del tanto atteso allargamento di giunta quando i pdellini chiederanno” almeno 2 assessori”.

Soddisfazione palesata anche dal segretario locale Umberto Pappadia e dal presidente Pierpaolo Alabisio. Dalla possibile frattura tra renziani e bersaniani,in pochi mesi il partito si è dato una struttura solida, si è ramificato sul territorio attraverso”.

Un progetto credibile che è fonte d’attrazione per giovani impegnati come Feola” ed ha valide speranze di portare un rappresentante in parlamento. L’endorsement più accorato a favore della signora Stellato è partito proprio dal neo consigliere Pd.

“La candidatura della dottoressa Sgambato da la possibilità a Santa Maria di farsi sentire in sede parlamentare. Memori della problematiche derivanti dalla mancanza di un rappresentante che possa portare le nostre istanze a Roma, come è accaduto per il Tribunale, questa è un’occasione che non dobbiamo farci scappare. Votare per il nostro candidato – ha concluso Feola – è un atto di responsabilità cittadina che va oltre ogni divisione partitica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico