Parete

Tessitore: “Sempre più attenzione per il cimitero”

 PARETE. “La scelta di introdurre le tariffe per i servizi cimiteriali, si dimostra, a conclusione del primo anno dall’entrata in vigore, una scelta impeccabile dal punto di vista amministrativo e politico”.

Lo afferma l’assessore Raffaele Tessitore. “Se da un lato, infatti, – continua l’esponente della giunta – il Comune non ha più il problema di come reperire le risorse per la manutenzione ordinaria e straordinaria e per mantenere un certo livello di pulizia e decoro,dall’altro si è anche regolarizzato un sistema di servizi che affondava le sue radici nella illegalità e tutto questo senza costi esosi ne aggiuntivi per il cittadino”.

“Pertanto, Tessitore invitao i cittadini “ad attenersi scrupolosamente alle regole e alle indicazioni dell’ufficio tecnico soprattutto per quanto riguarda alcune richieste che pur vengono fatte agli operatori cimiteriali ma che non sono previste per legge,onde evitare episodi spiacevoli che l’amministrazione comunale non può prevedere e su cui non ha competenze di intervento. Grazie alle tariffe che abbiamo introdotto è oggi possibile fare interventi di manutenzione straordinaria che prima non erano possibili”.

“A breve, infatti, – annuncia l’assessore- è prevista la sistemazione di alcuni campi di inumazione che verranno livellati e piantumati a prato e sarà data soluzione all’accumulo di acqua piovana che si verifica da tempo davanti al secondo ingresso del cimitero,con la costruzione probabilmente di una griglia. Stiamo inoltre provvedendo all’acquisto di attrezzature per iniziare anche nel cimitero la raccolta differenziata”.

Tessitore dà poiuna notizia importante: “E’ stata aggiudicata la gara di appalto per la costruzione del primo stralcio dei nuovi loculi cimiteriali, un lavoro di 160mila euro finanziato con i risparmi dei cittadini e che vedrà molto presto la luce. Infine è in via di definizione il rinnovo del servizio di illuminazione votiva il cui vecchio appalto è scaduto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico