Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

La Corte dei Conti assolve l’ingegner Piccolo

 ROMA. Con una sentenza che inverte completamente I’orientamento fin qui seguito dalla giustizia contabile, la prima sezione centrale d’appello di Roma della Corte dei Conti ha totalmente ribaltato la sentenza di condanna della Corte dei Conti napoletana …

… ed ha assolto, unitamente all’ex sindaco di Marcianise, Filippo Fecondo, il dirigente comunale, ingegner Angelo Piccolo, difeso dall’avvocato Fabrizio Perla.

La pronuncia dei giudici romani – la numero 43 del 22 gennaio scorso – è la prima decisione nel senso dell’assoluzione dalla domanda di risarcimento del danno erariale in materia di rifiuti. In particolare, i giudici d’appello, annullando la condanna di oltre 400mila euro inflitta in primo grado, hanno ritenuto che, alla luce della situazione generale della raccolta differenziata da un lato e della genericità degli addebiti mossi dall’altro, in uno alla circostanza per cui gli atti dovuti – in disparte iI mancato raggiungimento del risultato – sono stati comunque posti in essere, non possa in alcun modo configurarsi la colpa grave. Pertanto, i giudici hanno annullato la sentenza di primo grado e disposto I’assoluzione da ogni addebito.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico