Maddaloni - Valle di Maddaloni

Civitas: “Un ‘regalo’ offerto all’industria del cemento”

 MADDALONI. Cari amici maddalonesi,tra pochi giorni, nel completo silenzio dei comuni e a Camere sciolte,sta per essere approvato un decreto legge che permetterà ai cementifici di co-incenerire rifiuti facendoli diventare veri e propri inceneritori.

Il decreto viene giustificato con la “continua crescita della quantità di rifiuti”, ma i dati dell’Ispra certificano che i rifiuti prodotti in Italia nel 2010 sono inferiori a quelli del 2006, e i dati del 2012, complice la crisi, evidenziano un ulteriore calo, cui ha dato risalto recentemente anche Il Sole 24 Ore. Con questo decretoi rifiuti solidi urbani diventeranno, da un giorno all’altro vere e proprie merciche potranno essere acquistate e vendute in tutto il Paese e oltre.
La possibilità di trasformare i cementifici in impianti di co-incenerimento è soltanto un “regalo” offerto all’industria del cemento, in grave crisi a causa della riduzione di produzione e consumo a discapito della salute umana.
Dalla stampa nazionale, apprendiamo è in arrivo la svolta suicombustibili solidi secondari(Css): il ministro dell’Ambiente Corrado Clini ha annunciato che entro la metà di febbraio arriverà il decreto che farà uscire i Css dalla gestione dei rifiuti e ne stabilirà l’impiego nei processi industriali e in particolare nel settore del cemento. L’annuncio è arrivato proprio quando Aitec-Confindustria (Associazione italiana tecnico economica cemento) dopo aver presentato uno studio in collaborazione con Nomismaenergia da cui è emerso uno “spreco eccessivo” in discarica di materiali che potrebbero invece essere preziose fonti. Davide Tabarelli, presidente di Nomismaenergia, spiega che «in Italia ogni anno si buttano in discarica 2,5 miliardi di euro di potenziali combustibili invece che utilizzarli negli impianti industriali».
«Una prassi insostenibile – interpreta il vicepresidente Aitec, Carlo Colaiacovo – oggi più che mai, considerati i danni ambientali e gli sprechi economici che ne derivano».
Ci ha voluto un “Governo tecnico” ha confezionato una simile nefandezza. Il Carlo Colaiacovo nominato nell’articolo è il proprietario della società Colacem (5° produttori di cemento in Italia) che produce il 9% del cemento nazionale. Lo scorso Gennaioquesto decreto ha avuto parere favorevole dalla commissione “Territorio, ambiente, beni ambientali” del Senato,dopo una fase “istruttoria” durata appena due giorni lavorativi.
Il prossimo 11 Febbraio lo stesso decreto verrà sottoposto all’attenzione dei membri della commissione Ambiente della Camera. Abbiamo pochi giorni per agire!Si invita tutti i maddalonesi a sostenere questa campagna per sensibilizzare i deputatialla commissione Ambiente della Camera chiedendo loro di attendere la prossima legislatura per affrontare il tema.

Associazione “Civitas è” di Maddaloni

Inviauna mail ai ai Parlamentari della Commissione Ambiente sottoelencati:

alessandri_a@camera.it, margiotta_s@camera.it, tortoli_r@camera.it, mondello_g@camera.it, pizzolante_s@camera.it, aracri_f@camera.it, benamati_g@camera.it, bocci_g@camera.it, bonciani_a@camera.it, braga_c@camera.it, brambilla_m@camera.it, bratti_alessandro@camera.it, cosenza_g@camera.it, dibiagio_a@camera.it, dicagnoabbrescia_s@camera.it, dionisi_ a@camera.it, dussin_g@camera.it, esposito_s@camera.it, foti_t@camera.it, ghiglia_a@camera.it, gibiino_v@camera.it, ginoble_t@camera.it, iannarilli_a@camera.it, iannuzzi_t@camera.it, lanzarin_m@camera.it, lisi_u@camera.it, marantelli_daniele@camera.it, mariani_r@camera.it, misiti_a@camera.it, morassut_r@camera.it, motta_c@camera.it, nucara_f@camera.it, piffari_s@camera.it, pili_m@camera.it, pizzimbone_p@camera.it, realacci_e@camera.it, scilipoti_d@camera.it, stradella_f@camera.it, togni_r@camera.it, vatinno_g@camera.it, vella_p@camera.it, vessa_p@camera.it, rodolfo_g@camera.it, zamparutti_e@camera.it

e per conoscenza a:

associazione.civitas@libero.it

Se puoi, inoltra questa email a tutti i tuoi contatti sensibili al problema,

posta su face book

http://www.facebook.com/groups/299371990106708/ , se hai un blog inserisci un post!

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico