Italia

Udc, Binetti: “I gay sono dei deviati”

 ROMA. Duro scontro quello avvenuto venerdì negli studi de “L’aria che tira” su La7 tra il deputato dell’Udc, Paola Binetti e Tommaso Cerno.

La Binetti, infatti, ancora una volta ha ribadito quella che è la sua opinione sui gay. “L’omosessualità è una devianza della personalità”, ha detto scatenando l’immediata replica del giornalista dell’Espresso.

“Io sono gay – ha detto Cerno – non mi sento deviato e sto benissimo. Mi guardi: non sono malato”. La Binetti afferma che i diritti a favore dei gay sono assolutamente rispettati in Italia, ma sul matrimonio tra omosessuali è intransigente.

“Il matrimonio è una cosa diversa” – dichiara – nella nostraCostituzionesi parla di contratto e di impegno di responsabilità reciproca enon di amore. E se in una coppia gay uno dei due si ammala, l’altro può assisterlo in qualsiasi struttura sanitaria, non c’è nessun problema. Lo so perchè ho lavorato quarant’anni in ospedale”.

E Cerno replica ancora: “Lo so che lei è un medico etrovo abbastanza grave che un medico definisca ‘devianza’ l’omosessualità”. E aggiunge: “Quello che fa paura in Italia non è la liberazione sessuale, che esiste dagli anni ’70. Ma il tema dell’affettività.Quello che spaventa di una coppia gay non è ciò che fanno, ma l’affetto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico