Italia

Saviano denuncia voto di scambio: “Mozzarelle, buoni benzina, cocaina, viaggi…”

 ROMA. Dal suo profilo facebook, lo scrittore Roberto Saviano denuncia casi di scambio di voti, che lui definisce “last minute”, che si starebbero verificando in alcune zone del territorio nazionale per le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio.

Tra le città, l’autore di “Gomorra” cita Quarto, in provincia di Napoli, e Maddaloni (Caserta). “Mi arrivano segnalazioni da ogni parte d’Italia sul voto di scambio last minute. A Quarto due kili di mozzarella per un voto. A Maddaloni venti euro in buoni benzina”.

E prosegue: “A Roma mi segnalano l’offerta di alcuni pusher di offrire 50 euro di coca in cambio della prova del voto alla parte politica che sponsorizzano. In Calabria mi segnalano viaggi aereo offerti per tornare e andare a votare”.

Saviano, quindi, invita gli utenti del social network a utilizziamo il suo spazio per segnalare, attraverso i commenti,“casi di voto di scambio che si verificano in queste ore…”. Tra i primi mille commenti giunti nel giro di mezzora dalla pubblicazione del post, c’è chi denuncia: “La camorra vende voti nelle sezioni della provincia di Napoli: 5000 euro 200 voti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico