Italia

Riforme, Vendola chiude a Berlusconi

 ROMA. “Credo che con Berlusconi non si possa prendere neanche un caffè”. Così il leader di Sel, Nichi Vendola, chiude alla proposta di dialogo per le riforme lanciata dal leader del Pdl.

“Berlusconi è un nemico della democrazia e della legalità”, ha aggiunto Vendola parlando a Palermo per la campagna elettorale.

“Compito della prossima legislatura – ha concluso – sarà seppellire il berlusconismo”. Parlando poi del leader uscente, Mario Monti, ha detto: “Monti torna dall’Europa con un magro bottino, con un premio di consolazione avendo condiviso anche qui il de profundis dell’Europa”. Ha detto Vendola parlando dell’accordo raggiunto in Europa sul bilancio.

“Quello che è accaduto ieri è molto grave -ha aggiunto – è un’Europa autolesionista che presenta il volto di una classe dirigente continentale, incapace di cogliere la deriva che si sta determinando con quei 30 mln di disoccupati che mettono a repentaglio la tenuta e la credibilità del progetto di unione europea – ha continuato il leader di Sel – il taglio al ciclo dei finanziamenti comunitari 2014-2020 del 3% rispetto al finanziamento del settennio precedente è un fatto grave. I Tagli più inquietanti sono quelli che riguardano le politiche di innovazione e ricerca”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico