Italia

Fini: “Complotto? Berlusconi si è impiccato da solo”

 ROMA.Silvio Berlusconi vaneggia quando parla di complotto: non lo ha mandato via nessuno. Lui si e’ dimesso quando si è accorto che si era impiccato da solo”.

Lo ha detto Gianfranco Fini, oggi a Perugia per un incontro con i candidati del suo partito. “Quella lettera che aveva mandato a nome del governo italiano a Bruxelles nel 2010 – ha proseguito – conteneva degli impegni che era impossibile mantenere. Era l’epoca dello spread alle stelle. Quando Berlusconi si accorse che si era impiccato da solo e che sarebbe stato travolto percè l’Italia rischiava il fallimento, ha fatto un passo indietro e si è dimesso”.

“Monti non è arrivato a Palazzo Chigi per un colpo di Stato – ha poi sottolineato Fini – ma perchè Berlusconi, Bersani, Casini ed io abbiamo detto a Napolitano che era impensabile andare a votare in quelle condizioni, e che occorreva mettere in piedi un governo con una ampia maggioranza per tamponare l’emergenza”.

“I provvedimenti che Monti ha presentato sono stati tutti approvati dal Parlamento, compresa l’Imu. Il Pdl ha votato tutti i provvedimenti, solo alla Camera con 56 voti di fiducia, troppo comodo oggi dire che Monti e’ la causa di tutti i mali”, ha concluso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico