Italia

Bersani: “Sorpasso Pdl? Si, col binocolo”

 ROMA. “Sorpasso del Pdl? Con il binocolo”. Risponde così il leader del Pd, Pierluigi Bersani, a chi vede un sorpasso del Cavaliere e dei suoi.

“Silvio Berlusconi sta richiamando i suoi, la destra esiste e io non l’ho mai sottovalutato, ma fiato sul collo non lo sento – aveva detto Bersani a Radio Anch’io – Berlusconi richiama le sue forze ma quando si parla di sorpasso, dico con il binocolo non perchè guardo i sondaggi ma perchè tengo l’orecchio a terra e sento un sacco di problemi che sono lontani dalla discussione elettorale”.

Bersani ha poi replicato a Mario Monti che lo ha invitato a una scelta dentro il centrosinistra come condizione per l’alleanza, con chiaro riferimento a Nichi Vendola.“Il mio polo è il mio polo e che nessuno lo tocchi. A partire da lì sono pronto a discutere”, ha risposto il leader del Pd.

“Il Pd è alternativo a Berlusconi e alla Lega – prosegue Bersani -chiedo il 51 per cento ma lo userò come il 49 e quindi sono disponibilissimo a discutere con Monti, vedremo se fare riforme o governo. Non mi sono mai mosso da questa formula, forse il timing di ieri, visto che ero a Berlino, ha dato più enfasi”. E sullo scandalo Mps ha dichiarato: “In questa vicenda il Pd non c’entra nulla ma il Pd senese come le istituzioni senesi hanno peccato di localismo. Per evitare nuovi affari del genere noi introdurremo subito il falso in bilancio, vanno regolati i derivati e non fare mai più condoni”.Intanto anche Vendola ha replicato.

“Bersani ha fatto riferimento al tema pregiudiziali dei programmi – ha detto il leader di Sel – e nei fatti quelli di Monti e del centrosinistra sono inconciliabili”.“Spero che Bersani non si voglia assumere la responsabilità di rompere l’alleanza del centrosinistra” ha sottolineato Vendola.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico