Italia

Berlusconi – Monti: scontro su Imu

 ROMA. E’ scontro tra il premier uscente Mario Monti e Silvio Berlusconi in merito alla questione Imu e alle proposte choc fatte dal Cavaliere.

Il professore non perde tempo e attacca Berlusconi dai microfoni di Rtl. “Se vogliamo è un voto di scambio, ma anche un tentativo simpatico di corruzione: io ti compro il voto con dei soldi e i soldi sono dei cittadini”, dice Monti.

“Quando sento un simpatico, molto simpatico, signore che dice che lui aveva lasciato i conti in ordine e io ho fatto disastro, un po’, perché mi sembra uno schiaffo ai sacrifici degli italiani, mi rattristo e a volte mi innervosisco”, conclude. Berlusconi a sua volta, ospite su La7 replica al professore.

“Monti ne dice tante di stupidaggini. Se in Italia c’è qualcuno che è credibile questo è il sottoscritto”, dice il Cavaliere. E poi rilancia, avanzando l’ipotesi di un condono tombale. “Sono assolutamente d’accordo a fare un condono tombale, ma la sinistra è sempre stata contraria”, ha detto il leader del Pdl ricordando che in passato rispettò la promessa fatta di abolire l’Ici.

“Bisognerebbe vendere a prezzi contenuti la case popolari alle famiglie che le abitano”, ha aggiunto elencando strategie e progetti futuri. In merito alla crisi Alitalia ha detto: “Mi opporrò in tutti i modi perché l’Italia non perda la sua compagnia di bandiera”.

Ma Berlusconi punta il dito anche contro lo scandalo Monte dei Paschi: “Ci sono scandali che in tempo di elezioni la magistratura si guarda bene dal sollevare. Su Mps non ne hanno messo in galera uno; se si trattava di noi avremmo avuto decine di persone in galera e nostre intercettazioni pubblicate ovunque”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico