Italia

Beppe Grillo strappa piazza San Giovanni al Pd

 ROMA. Beppe Grillo ce l’ha fatta: è riuscito a strappare al Partito Democratico la storica piazza di Roma, quella di San Giovanni, teatro delle maggiori manifestazioni di sinistra e teatro del concerto del 1 maggio.

Il Movimento 5 Stelle l’ho ha annunciato venerdì mattina in rete. Il “Piacere day” si terrà in piazza San Giovanni a Roma il 22 febbraio per chiudere la campagna elettorale.

Da tempo Grillo aveva annunciato che si sarebbe svolto a Roma quello che ha ribattezzato “Piacere day”, spettacolo politico-musicale con suo show di fine campagna elettorale (lo Tsunami Tour), con l’obiettivo di far confluire a Roma il maggior numero possibile di attivisti e simpatizzanti per un per un simbolico “sbarco comune” del Movimento in Parlamento.

I grillini, dunque, chiuderanno la campagna elettorale nella tana dell’avversario. “La questura ci ha concesso piazza San Giovanni, ci vedremo lì per una serata che passerà alla Storia”, ha scritto il comico sul suo blog:“i signori del Pd sono arrivati dopo un po’ con calma e come hanno visto che eravamo primi noi hanno avuto un leggero mancamento”.

Il M5s è arrivato prima del Pd e, insomma, “alla fine la questura ci ha concesso Piazza San Giovanni e noi ci vedremo lì il 22 febbraio 2013 a partire dalle 18.00 per una serata che passerà alla Storia!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico