Home

Tripletta al Siena, la Juve in fuga. Roma sbanca a Bergamo

 Senza brillare particolarmente, la Juve liquida la pratica Siena e se ne va, attendendo il posticipo di domani tra Udinese e Napoli. E domenica sera il derby Inter-Milan.

La Juve va a +7 sul Napoli conquistando i tre punti con una prestazione dai toni agonistici non elevati, ma con la determinazione sotto porta. Inizio blando bianconero, il Siena supera senza problemi la prima metà del tempo. Il portiere senese è a lungo inattivo, poi però stecca clamorosamente al 30′ e la Juve passa in vantaggio: Vucinic inventa per Lichtsteiner, Pegolo esce in ritardo smanaccia la sfera in tuffo: palla sul ginocchio dell’esterno juventino e gol, 1-0.

Nella ripresa gli juventini non trovano spazio. Lo Juventus Stadium deve aspettare il 60′ per scaldarsi: merito di Pirlo, che prova a beffare Pegolo con un morbido “cucchiaio” dal limite dell’area. Mira imprecisa, palla sul fondo. Poi però arriva il “taglio” di Giovinco del raddoppio. Dopo un palo e una traversa del Siena è Pogba a chiudere il conto.

La Roma fa il colpaccio a Bergamo e ora l’Europa non è più un miraggio. Dopo l’impresa casalinga contro la Juventus, la banda di Andreazzoli supera l’Atalanta con un pirotecnico 3-2. I gol e la neve fioccano nel primo tempo: Livaja segna una doppietta, la Roma va a segno con Marquinho e Pjanic. Poi nella ripresa il greco Torosidis firma il gol-vittoria che proietta i giallorossi a quota 40 punti.

Il Catania vince sul campo del Parma e continua a sognare l’Europa: finisce 2-1 per gli etnei che agganciano la Fiorentina al sesto posto. Spettacolo a porte chiuse, invece, all’Is Arenas di Quartu nel match vinto dal Cagliari per 4-3 sul Torino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico