Home

Napoli, morto Hasse Jeppson: “’O Banc ‘e Napule”

Hasse Jeppson Il campione svedese Hasse Jeppson è morto a Roma, all’età di 87 anni, per una serie di complicazioni cardiache.

A darne notizia è il Djurgardens, il club dove l’ex attaccante scandinavo si era consacrato tra il 1948 e il 1951. Giunto in Italia nel 1952, tra le fila dell’Atalanta, è rimasto nella storia per la cifra (allora) astronomica pagata dal Napoli del commendatore Achille Lauro, che lo pagò 105 milioni di lire (in parte alla squadra bergamasca e in parte, 30 milioni, al calciatore). Significativa l’esclamazione dei tifosi napoletani dopo una caduta di Jeppson durante uno scontro con un avversario: “E’ caduto ‘o Banc ‘e Napule”.

Lo svedese, famoso anche per essere protagonista di una classica imprecazione napoletana (“Mannaggia ‘a Jeppsonn”), rimase a Napoli per quattro stagioni, registrando 112 presenze e 52 reti, e giocando al fianco di altri campioni come Pesaola, Vinicio e Amadei. Partecipò ai mondiali del ‘50 in Brasile, dove la Svezia si è classificò terza: lui segnò due gol proprio nella partita Svezia-Italia, finita 3-2.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico