Gricignano

Elicotteri della Guardia di Finanza scoprono discarica di rifiuti speciali

 GRICIGNANO. Una vasta area trasformata in discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi è stata sequestrata a Gricignano dai finanzieri della sezione aerea di Napoli, insieme ai colleghi del gruppo di Aversa.

L’area era stata precedentemente individuata dagli elicotteri della sezione aerea di Capodichino, nel corso di attività di ricognizione aerea del territorio regionale disposta dal reparto operativo aeronavale di Napoli.

In seguito all’individuazione erano partite le indagini presso gli organi amministrativi per la verifica di eventuali autorizzazioni che però sono risultate mancanti. È così scattato il blitz cui hanno fornito supporto i tecnici dell’Arpac di Caserta.

L’area, di circa 38mila metri cubi, era interessata da diversi cumuli di rifiuti speciali pericolosi e non, stimati in almeno 15mila metri cubi, costituiti prevalentemente da inerti provenienti dall’attività di demolizione edifici, rifiuti urbani indifferenziati, materiale bituminoso proveniente da scarificazioni stradali, rifiuti provenienti dalle attività di manutenzione del verde, tra cui diverse palme, probabilmente infette dal punteruolo rosso.

Il terreno è stato sequestrato mentre il proprietario, un 66enne di origine avellinese, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico