Esteri

Usa, sparatoria in una scuola media: 14enne colpito da proiettile

 ATLANTA. Un’altra sparatoria in una scuola americana a poco più di un mese di distanza dalla strage di bambini in un istituto scolastico del Winsconsin. E scoppia di nuovo la polemica sulle armi megli Usa.

La nuova sparatoria si è verificata in una scuola media di Atlanta, in Georgia. Secondo le prime informazioni sono state ferite due persone: un insegnante calpestato dagli studenti in fuga in preda al panico e un quattordicenne colpito alla testa da un proiettile. La polizia ha fermato tre persone in seguito alla sparatoria, avvenuta nella Price Middle School di Atlanta. La scuola – riferisco i media locali – è stata isolata e per tutto il giorno e i genitori hanno potuto riprendere i propri figli soltanto diverse ore dopo.

Lo studente quattordicenne ferito durante la sparatoria è stato colpito di striscio e non versa in grai condizioni. Per quel che riguarda la seconda persona rimasta ferita, l’insegnante, se la caverà con qualche escoriazione e fratturai. Alcuni media parlano di almeno un fermo da parte della polizia, e si tratterebbe di uno studente. Altri parlano di due o tre persone fermate.

Poche notizie certe ancora sul movente della sparatoria. L’unica conferma è quella del fermo da parte della polizia di uno studente sospettato di aver sparato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico