Esteri

Palestinese morto in carcere: alta tensione in Cisgiordania

 HEBRON. Gravi incidenti a Hebron, in Cisgiordania, e nei villaggi vicini in seguito alla morte, avvenuta venerdì in una prigione israeliana, di Arafat Jaradat, 35 anni, un palestinese originario di quella zona.

Decine di dimostranti sono rimasti intossicati da gas lacrimogeni o contusi da proiettili rivestiti di gomma sparati dall’esercito israeliano per riportare l’ordine.

DETENUTI PALESTINESI IN SCIOPERO DELLA FAME. Intanto, nelle carceri israeliane, sono saliti a 4500 i detenuti palestinesi in sciopero della fame per protestare contro la morte Jaradat. Altri quattro detenuti palestinesi proseguono uno sciopero della fame ad oltranza, attorno al quale si è sollevata un’ondata di manifestazioni di solidarietà. E sale la tensione dopo che, sempre venerdì, due giovani sono stati feriti dagli spari di coloni in Cisgiordania, dove l’esercito israeliano ha elevato l’allerta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico