Esteri

Messico, sepolta a casa la “donna scimmia”

Julia Pastrana CITTA’ DEL MESSICO. Julia Pastrana ”la donna più brutta” del mondo, torna nel suo Messico per essere sepolta dopo 150 anni dalla sua morte.

Definita la “donna scimmia” o “donna orso” ebbe una vita tragica, spesa ad esibire la sue sembianze grottesche nei circhi del mondo. Nata in Messico nel 1834, Julia soffriva di ipertricosi e di iperplasia gengivale, malattie che avevano segnato il suo corpo fin dalla nascita. I suoi resti sono stati deposti in un bara bianca coperta di rose bianche.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico