Cesa

Messa in sicurezza scuola media: arrivano i fondi

 CESA. “Nel corso dell’anno partiranno ulteriori lavori per la messa in sicurezza della scuola media”. Lo annuncia il sindaco Cesario Liguori

… che ha sottoscritto, nella sede di Caserta del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per la Campania e Molise, la convenzione con i Ministeri delle Infrastrutture e della Istruzione ed Università per l’attuazione di interventi di adeguamento al rischio sismico dell’istituto. Con la delibera Cipe numero 6 del 2012, in attuazione del programma straordinario stralcio di interventi urgenti sul patrimonio scolastico finalizzati alla messa in sicurezza ed alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli edifici scolastici, è stata assegnata al comune di Cesa la somma di 217mila e 420 euro.

La convenzione prevede l’utilizzo delle strutture del Provveditorato per il supporto tecnico-amministrativo alle attività relative a progettazione, direzione di lavori e collaudo. Sempre in materia di rischio sismico, è in dirittura d’arrivo il trasferimento da parte del Genio Civile al Comune delle funzioni relative alla prevenzione del rischio sismico relativamente al deposito alle autorizzazioni e controlli sulla progettazione sismica per gli edifici privati fino a 10,50 metri di altezza. Con la costituzione dell’apposita commissione comunale si risolverà il problema delle lunghe attese per queste autorizzazioni a causa del sovraccarico di lavoro cui è sottoposto il Genio Civile di Caserta.

“La costituzione di tale commissione – spiega Liguori – va a sanare una promessa mancata della precedente amministrazione, in quanto essa fu solo annunciata ma mai costituita perché gli amministratori ‘dimenticarono’ di avviare la procedura che prevedeva una delibera di giunta con relativo schema di domanda da indirizzare al Genio Civile. A seguito di delibera dell’attuale giunta comunale del 6 settembre scorso, il Genio Civile di Caserta ha comunicato di aver concesso il nulla osta e di aver istruito positivamente la pratica che è stata inviata all’area regionale di coordinamento Lavori pubblici per il decreto definitivo che autorizza il trasferimento di funzioni”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico