Cesa

L’opposizione all’Udc: “Ristabilita la verità”

 CESA. Pare che all’Udc non sia proprio piaciuto il nostro comunicato. Del resto, si poteva prevedere: con toni trionfalistici ha annunciato alla cittadinanza di aver “smascherato” l’opposizione …

… e, invece, si è ritrovata l’opposizione che dimostra come, in realtà, sia stato “smascherato” soltanto il sindaco Liguori. Con tanto di prova video. Comprendiamo che non dev’essere stata piacevole per gli amici dell’Udc la nostra precisazione, ma visto che anche loro sapevano bene che era stato proprio il sindaco a dichiarare in più di un’occasione a studenti, genitori e insegnanti – la cui determinazione, a nostro avviso, ha pesato molto sul buon esito della trattativa con la Provincia – l’indisponibilità della Provincia a risolvere la questione dell’istituto Alberghiero, avrebbero potuto anche fare a meno di “sparare” ad alzo zero sull’opposizione. In fin dei conti, abbiamo solo ristabilito la verità. A ruoli invertiti, l’Udc o qualunque altro partito non avrebbe fatto la stessa cosa? Noi pensiamo di sì.

E poi, solo perché ci siamo difesi da un’accusa palesemente falsa, siamo diventati improvvisamente “vecchi lupi” intenti a impastare “polpette” e “polpettoni” da servire ai cittadini di Cesa? Francamente, ci pare davvero un’esagerazione. Ma dato che non è nostra intenzione continuare a polemizzare e, se è veramente questo il compito che l’Udc ha pensato per noi, allora vorrà dire che questo carnevale, l’opposizione fa le “polpette” e i “polpettoni” e la maggioranza fa le “chiacchiere”.

Così ognuno potrà dire di aver contribuito alla festa. Un’ultima cosa: non era nostra intenzione cancellare la “linea preferenziale che qualche iscritto Udc era intento a costruire con il Pd” e, perché no, anche col Psi.

Quindi, in futuro, per evitare di intralciare i lavori di costruzione, da bravi “ragazzotti” proveremo a scrivere i nostri comunicati sotto la supervisione di qualche “non più ragazzotto”, magari proprio dell’Udc.

Il gruppo consiliare “Progetto Democratico per Cesa”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico