Cesa

Integrazione Lsu, l’opposizione: “Alla ricerca delle parole perdute”

 CESA. Torniamo un’altra volta sulla questione dell’integrazione degli Lsu, ma solo per rispondere al sindaco Liguoriil quale ha sostenuto che l’opposizione dovrebbe leggere meglio le carte.

Infatti, secondo il sindaco, se si legge con più attenzione la delibera, si comprende che l’integrazione trae origine dall’attribuzione di compiti sovra-comunali al Corpo di Polizia Municipale per reprimere il fenomeno dei roghi. Poiché noi riteniamo che nella vita c’è sempre da imparare e che tutti possono sbagliare, abbiamo accolto con serenità ed umiltà il suggerimento del sindaco e siamo andati a rileggerci più attentamente la delibera.

Ebbene, sempre con serenità, ci permettiamo di suggerire che forse le delibere andrebbero scritte meglio, perché tutto quello che dice il sindaco, la premessa, la motivazione del provvedimento, nell’atto deliberativo non c’è. Si sarà perduto? Ma siccome può essere che anche stavolta non abbiamo saputo leggere le carte, pubblichiamo integralmente la delibera così anche i cittadini potranno verificare se contiene le ragioni date dal sindaco.

Ovviamente, nell’eventualità che anche i cittadini non riuscissero a trovare le parole, ci permettiamo di suggerire loro di continuare a cercarle, di leggere e rileggere più approfonditamente la delibera perché non vorremmo che il sindaco accusasse anche loro di essere superficiali come lo siamo stati noi dell’opposizione. Nella delibera si nota l’assenza del vice sindaco Cesario D’Agostino il quale, in una sua replica, tra giri e rigiri di parole ha sostanzialmente affermato che sull’integrazione agli Lsu lui non era d’accordo.

Al vice sindaco D’Agostino segnaliamo che se non era d’accordo su una questione così importante, invece di scegliere di risultare ‘assente’ alla giunta, avrebbe potuto dire chiaramente che c’era una divisione nella maggioranza. Tanto, ormai, è evidente e palese per tutti che la divisione c’è. Ecco la Delibera di Giunta (visibile sull’albo pretorio on line del sito del comune di Cesa) con cui si autorizza l’integrazione degli Lsu. Buona ricerca.

Gruppo consiliare di minoranza “Progetto Democratico per Cesa”

COMUNE DI CESA

PROVINCIA DI CASERTA

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

n. 6 del 04/02/2013

OGGETTO: INTEGRAZIONE ORARIA LAVORATORI LSU ADDETTI ALLA VIGILANZA AUSILIARIA PERIODO DAL 01/02/2013 AL 28/02/2013

L’anno duemilatredici il giorno quattro del mese di febbraio alle ore 9,00 nella sala delle adunanze, previa osservanza di tutte le formalita’ prescritte dalla vigente legge, vennero oggi convocati a seduta i componenti della Giunta Comunale

All’appello risultano:

Cognome e nome
INCARICO
P/A

LIGUORI CESARIO
SINDACO
Si
D’AGOSTINO CESARIO
VICE SINDACO
No
ALMA CARMINE
ASSESSORE
Si
BORTONE NICOLINA
ASSESSORE
Si
ROMEO GIOVANBATTISTA
ASSESSORE
Si
Totale presenti: 4
Totale assenti: 1
Assiste il SEGRETARIO COMUNALE Dott.ssa MANGIACAPRA ASSUNTA il quale provvede alla redazione del presente verbale.
Essendo legale il numero degli interventi, il Dott. LIGUORI CESARIO nella sua qualita’ di SINDACO assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell’argomento indicato in oggetto.
LA GIUNTA COMUNALE
PREMESSO
Vista la deliberazione di Giunta Comunale N. 150 del 27/12/2012, resa immediatamente eseguibile ai sensi di legge, con la quale sono state prorogate dal 01.01.2013 al 28/02/213 i progetti per attività socialmente utili, giusta nota dell’Assessorato del Lavoro della Regione Campania n.2490 del 20/12/2012;
Dato atto che la normativa dettata dal D.Lgs. 28.02.2000, n.81 art.4 prevede una prestazione lavorativa settimanale di venti ore per i soggetti utilizzati nei L.S.U. a fronte di un sussidio mensile a carico del fondo per l’occupazione corrisposto dall’ I.N.P.S.;
Considerato che l’esigenza del Settore VV.UU,come rappresentato dal responsabile dell’area di vigilanza con nota prot. n.74/13 P.M.,acquisita al protocollo generale del’ente in data 23/01/2013 al n.580, in termini di orario di lavoro richiede una prestazione lavorativa superiore a quella cui è obbligato l’operatore, per cui si rende necessario procedere ad una integrazione dell’orario di lavoro con integrazione oraria di alcuni LSU, nei limiti stabiliti per i dipendenti dell’Ente in rapporto alla qualifica rivestita;
cheil Comandante dei Vigili Urbani ha predisposto con nota n.93/13 PM del 28/01/2013 un elenco di L.S.U., da utilizzare per il periodo dall’01/02//2013 al 31/03/2013 come di seguito riportati:
PERIODO DAL 01.02.2013 AL 28/02/2013

1. Sig. Bencivenga Antonietta…….…22/02/1953
2. Sig. Orabona Annamaria………….01.10.1961
3. Sig. Di Domenico Elena………… 02.09.1960

PERIODO DAL 01.03.2013 AL 31/03/2013

1. Sig. Russomando Raffaelina…….…26/12/1956
2. Sig. Di Domenico Elena……………02.09.1960
3. Sig. Marrandino Brigida …………. 31/07/1955
Ritenuto di poter autorizzare l’integrazione oraria nella misura pari ad ore 35 mensili dei suddetti lavoratori per il periodo dall’01/02/2013 al 28/02/2013 per migliorare l’efficacia e la presenza della squadra operativa per l’esecuzione dei compiti e funzioni afferenti l’Area di Vigilanza.
Considerato che i relativi compensi mensili sono stati cosi quantificati:Cat. A- ore mensili integrate 35 x €. 7,71 aliquota oraria = €. 269,85 X n.3 LSU = 809,55 omnicomprensivo.
Visto il D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267;
Acquisiti i pareri favorevoli espressi dai responsabili dei servizi per come richiesto dal T.U. 267/2000;
VISTO lo Statuto dell’Ente;
VISTO il D.Lvo n.267/2000;
D E L I B E R A
Per i motivi espressi in narrativa e richiamati integralmente;
Di autorizzare l’integrazione oraria nella misura pari ad ore 35 mensili dei lavoratori socialmente utili per il periodo dall’01/02/2013 al 28/02/2013 come di seguito si riporta:
PERIODO DAL 01.02.2013 AL 28/02/2013
1. Sig. Bencivenga Antonietta…….…22/02/1953
2. Sig. Orabona Annamaria………….01.10.1961
3. Sig. Di Domenico Elena………… 02.09.1960

Di assumere a carico del Bilancio dell’Ente –intervento 1030103/8 anno 2013, la spesa dell’integrazione salariale del trattamento economico pari ad € 809,55 come in premessa determinata.
Di autorizzare il Responsabile dell’Area vigilanza Ten. Alfonso Errico, per il periodo dal 01/02/2013 al 28/02/2013, all’utilizzo dei lavoratori (L.S.U.) citati in premessa, per ulteriore n.35 ore mensili cadauno oltre le n.20 ore settimanali a carico del fondo nazionale occupazionale, nonché all’adozione dei necessari atti di gestione di propria competenza.
Di rendere, data l’urgenza di provvedere, il presente atto immediatamente eseguibile, con separata e unanime votazione.
Trasmettere copia della presente delibera al responsabile dell’area di vigilanza e al responsabile dell’area contabile per i provvedimenti di gestione di propria competenza.
Letto, approvato e sottoscritto
Il Sindaco Cesario Liguori
Il Segretario Comunale Assunta Mangiacapra

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico