Cesa

Alberghiero, opposizione: “Udc smaschera il sindaco Liguori”

 CESA. Apprendiamo che in questi mesi l’Udc di Cesa ha lavorato – ma silenziosamente, talmente in silenzio che nemmeno i loro alleati del Pdl se ne sono accorti – per far restare l’istituto Alberghiero a Cesa.

Apprendiamo anche che il loro lavoro puntava a “smascherare” quanto il gruppo di minoranza andava affermando e cioè che la Provincia, guidata da Zinzi-padre, non voleva impegnarsi per far restare l’Alberghiero a Cesa. Era l’opposizione a dire questo? A noi (e non solo a noi, basta vedere il video di Pupia dello scorso 15.12.2012), in verità, risulta che lo dicesse proprio il sindaco Liguori e qualche altro esponente della maggioranza. E lo ripetevano ogni qualvolta erano incalzati dalle legittime proteste degli studenti, dei loro genitori e del corpo docenti. Quindi l’Udc, se davvero ha smascherato qualcuno, ha smascherato l’Amministrazione e, soprattutto, il sindaco Liguori.

Apprendiamo, poi, che la notizia del buon esito della segretissima trattativa tra “Udc e Zinzi-padre” era già nota a gennaio, ma che si sia voluta attendere una conferma ufficiale che, guarda caso, arriva il 2 febbraio, quando Zinzi-figlio viene a Cesa per la sua campagna elettorale. Guarda caso. E dopo aver ricevuto la conferma ufficiale di Zinzi-figlio, candidato alla Camera dei Deputati, (lo precisiamo anche noi per non apparire irriguardosi verso l’Udc che, dato il momento, ha pensato bene di evidenziarlo nel suo comunicato) l’Udc di Cesa cosa fa?

Per evitare che qualche “malpensante” potesse accusare l’Udc di fare campagna elettorale, aspetta altri 5 giorni per dare la notizia. Cioè: l’Udc, per evitare che qualcuno possa accusarlo di fare campagna elettorale, decide di dare la notizia nel pieno della campagna elettorale! Coerente, no? È vero che il periodo è quello giusto, ma una simile “carnevalata” si poteva evitare…

Il gruppo consiliare “Progetto Democratico per Cesa”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico