Caserta

All’istituto tecnico Buonarroti corso in “Biotecnologie sanitarie”

 CASERTA. L’Istituto tecnico statale “Michelangelo Buonarroti” di Caserta amplia la propria offerta formativa attivando, dal prossimo anno scolastico 2013/2014, un nuovo corso di studi in “Biotecnologie Sanitarie”, …

… unico in provincia di Caserta, come sottolinea la stessa dirigente Antonia Di Pippo. Si tratta di un curricolo dell’alveo del settore Tecnologico indirizzo Chimica, Materiali e Biotecnologie che fornirà competenze relative all’uso delle principali tecnologie sanitarie nel campo farmaceutico, biomedicale e alimentare, al fine di identificare i fattori di rischio, studiare le eventualicause di patologie e applicaregli studi epidemiologici, contribuendo così alla promozione della salute personale e collettiva. Oggetto di studio delle discipline saranno i sistemi biochimici,biologici, microbiologicie anatomici, nonché la legislazione in materia sanitaria, la chimica, la fisica, la fisiologia e la patologia.

“Molto interessanti sono gli sbocchi occupazionali di questo corso in Biotecnologie sanitarie – spiega la preside, che tra l’altro è laureata in scienze naturali e in biologia -i ragazzi che si diplomeranno in questo indirizzo potranno accederealle professioni sanitarie in qualità di Tecnico di laboratorio, Operatore presso aziende biologiche, alimentari e chimiche, Operatore in laboratori legati allo studio degli alimenti, Tecnico addetto al controllo della qualità dei prodotti alimentari, Operatore in attività paramediche e/o tecnico-biologico, ma anche alle Facoltà legate all’ambio medico e biomedico a numero chiuso,con particolare riferimento alle Lauree della filiera Scientifico-tecnologica, come Scienze Biologiche, Chimica e tecnologia farmaceutica, Farmacia, Chimica, e Medico-sanitaria, tra le qualiMedicina, Scienze Infermieristiche, Fisioterapia, Laboratorio biomedico e Biotecnologie sanitarie”.

In particolare la dirigente si sofferma sulla valida opportunità che il Buonarroti, attento alle esigenze di un mercato del lavoro in continuo cambiamento, offre agli studenti di tutta la provincia.

“Non è semplice, infatti, per un ragazzo di quattordici anni – dice la Di Pippo rivolgendosi principalmente alle famiglie degli adolescenti che frequentano la terza media in procinto di decidere l’istituto secondario superiore – scegliere il cammino di studio da intraprendere per costruire un proprio futuro sicuro;ma la difficoltà impone ancora di più, proprio a genitori e a operatori scolastici la necessità di conoscere le offerte del mercato del lavoro ed orientare i ragazzi verso indirizzi congrui al caso, evitando di favorire scelte effettuate secondo le mode che conferiscono competenze generiche ed onnicomprensive e spostano avanti nel tempo il problema dell’inserimento nel mondo del lavoro”.Ad avvalorare quanto affermato dalla dirigente Di Pippo, basta leggere i dati statistici Ansa del 2012 che indicano in 38.000 le offerte di lavoro per i diplomati degli istituti tecnici che ancora non hanno trovato risposta, cioè ancora scoperti, ma anche i dati Istat 2012, secondo cui, proprio nel difficile anno della crisi economica, il 63% degli stessi diplomati “tecnici” ha trovato occupazione nel primo anno successivo al diploma proprio. Nel 2011, invece, secondo il Censis, è stato assunto il 44% dei maturati “tecnici”.

Dati sui quali riflettere. Trend positivodi sviluppo anche del settore biotecnologico italianoche dal 2007 conferma di saper rispondere alla sfida globale dell’economia della conoscenza. E’ un settore in forte fermento caratterizzato da massicci investimenti con un chiaro indirizzo strategico perché promuove l’integrazione tra aziende biotecnologiche, aziende farmaceutiche, istituzioni finanziarie e istituti di ricerca e pone le basi per realizzare in Italia quello che potrà divenire uno dei principali cluster biotecnologici europei.

Per maggiori informazioni sul nuovo corso in Biotecnologie sanitarie si può accedere al sito dell’istituto www.istitutotecnicobuonarroti.ce.it o telefonare al numero 0823/325088. Le iscrizioni, che da quest’anno si effettuano solo on line, scadranno il prossimo giovedì 28 febbraio.

Accanto al nuovo indirizzo, presso l’istituto sono attivi anche altri corsi; per il settore tecnologico: Costruzioni ambiente territorio (ex geometra), Sirio serale, Agraria, agroalimentare, agroindustriale; per il settore economico:Turismo, Amministrazione finanza e Marketing articolazione: Relazioni Internazionali per il marketing.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico