Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Casapulla, per Monti la percentuale più alta del Casertano

Michele SarogniCASAPULLA. Grande successo elettorale a Casapulla per la lista ‘Scelta Civica con Monti per l’Italia’. Nonostante la flessione dei partiti di centro a livello nazionale, il movimento diretto dall’ormai ex premier ha raggiunto un numero altissimo di consensi nel paese tifatino.

A Casapulla, infatti, la lista di Mario Monti ha ottenuto, in entrambi i rami del Parlamento, la percentuale più alta di consensi rispetto a tutti gli altri Comuni della provincia di Caserta.

Al Senato, ‘Scelta Civica’ è stata votata da 642 elettori pari al 15,7%, mentre alla Camera dei deputati si è assestata intorno al 18,2% (855 voti). Grande la soddisfazione per il giovane Michele Sarogni (nella foto), candidato alla Camera, che alla sua prima esperienza elettorale ha ottenuto un ottimo risultato personale, consentendo alla lista di Mario Monti di raggiungere una percentuale alta di consensi, la più elevata rispetto a tutti gli altri Comuni della Provincia di Caserta.

Felice dell’esito delle urne, anche il primo cittadino di Casapulla Ferdinando Bosco, il quale ha affermato: “Siamo oltremodo soddisfatti dal risultato ottenuto alle elezioni politiche di domenica e lunedì. Grazie al nostro lavoro e all’impegno di tante persone, soprattutto giovani, che hanno affiancato il candidato Michele Sarogni in tutta la campagna elettorale, a Casapulla la lista di Monti ha ottenuto un’altissima percentuale di voti, la più elevata di tutta la provincia di Caserta, sia per quanto riguarda l’elezione al Senato che quella alla Camera dei Deputati. Questo dato è per me motivo di grande orgoglio, e rappresenta sicuramente una vittoria per il giovane Sarogni, alla sua prima esperienza elettorale, e per tutti gli amici che hanno sostenuto il suo progetto. Già nelle prossime settimane, saranno gettare le basi per la costituzione del partito in città. Il nostro obiettivo è quello di rafforzare ancora di più questo nuovo movimento centrista”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico