Carinaro

Ai carinaresi il derby aversano e il primo posto nel girone

 CARINARO. Con un gol per tempo, i ragazzi di Mister Cottuno espugnano il difficile campo della capolista Villa di Briano e si inseriscono nella lotta al vertice del girone “B” del campionato di seconda categoria di calcio.

Continua dunque la bella favola dell’Asdp Carinaro che nonostante i detrattori e l’isolamento istituzionale alla quale è sottoposta, riesce comunque a far parlare in modo positivo di sé. Prova matura e di carattere dei carinaresi che pur con numerose assenze dovute ad infortuni e con un inedito 3-4-3( con Santoro alle spalle di Climaco e Liotto) riuscivano a tenere sotto pressione per tutta la partita la retroguardia di casa. Parte forte il Carinaro.

Al 10’ Santoro su calcio di punizione colpisce la parte alta della traversa a portiere battuto. E’ ancora l’attaccante carinarese al 16’ ad impegnare l’estremo difensore brianese con un bel tiro di destro su assist di Cuomo dalla destra. Alla mezz’ora azione solitaria di Liotto che pur scavalcando il portiere con un pallonetto non riesce a finalizzare per il recupero in affanno della retroguardia di casa. Continue e veloci le ripartenze del Carinaro con Liotto e Climaco fino alla scadere del primo tempo quando Cuomo dalla destra, lanciato dal capitano Musto, trafigge il portiere del Villa di Briano con un diagonale forte e preciso che si insacca nell’angolino destro basso. Nella ripresa la musica non cambia. Ancora Carinaro che al 7’ della ripresa. trova la rete del raddoppio con Liotto abile a sfruttare una indecisione della retroguardia del Villa di Briano e batte il portiere in uscita con un pallonetto preciso che taglia le gambe alla capolista.

La partita si fa nervosa ma continua la pressione del Carinaro che sfiora il terzo gol con un diagonale del capitano che esce di poco. Esce Climaco per infortunio per il rientrante Panico. Da segnalare un gol annullato ai padroni di casa in netta posizione di fuorigioco.

“Pensiamo partita per partita. Il nostro obiettivo è fare un campionato dignitoso e possiamo farlo. Non eravamo brocchi prima e non siamo campioni oggi. Sabato ci aspetta una battaglia dura e insidiosa. Lo Sparta San Tammaro è in ripresa ed all’andata sappiamo tutti come finì. Dobbiamo essere bravi ad essere concentrati solo sul pallone così come ultimamente stiamo facendo. Questa con il Villa di Briano è stata una vittoria del gruppo”. Questo il pensiero della società affidato come sempre al portavoce Nicola Turco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico