Campania

Salerno, bimbo soffocato da cordone ombelicale: indagati medici e infermieri

 SALERNO. La Procura di Salerno ha aperto un’indagine, poi delegata ai carabinieri della compagnia di Battipaglia, a carico di nove tra medici e infermieri dell’ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia, indagati per interruzione colposa di gravidanza.

La vicenda riguarda una donna ricoverata una decina di giorni fa in stato di gravidanza, rimasta in ospedale per sei giorni senza partorire. A quanto si è appreso, il bimbo sarebbe rimasto soffocato dal cordone ombelicale. L’indagine tende a chiarire se i medici siano intervenuti nel modo giusto oppure no, ritenendo di attendere il parto naturale ed evitare il taglio cesareo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico