Campania

Roccaraso, slavina travolge napoletano mentre fa snowboard

 NAPOLI. Un uomo di 39 anni, di Napoli, è stato trovato morto a Roccaraso dopo essere stato travolto da una slavina all’Aremogna.

La tragedia si è verificata nella zona Cucchiaio dell’Aremogna, nel bacino sciistico di Roccaraso (L’Aquila), lontano dalle piste. Per i soccorsi sono sul posto squadre di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, oltre a volontari e gestori degli impianti di risalita. Nello stesso punto, nel febbraio 2011, rimasero sotto una slavina tre sciatori che furono tutti salvati.

L’incidente è avvenuto intorno alle 13.30 di domenica, quando G.D.,mentre sciava con lo snowboard insieme ad un compagno è uscito dalla pista segnata. Dopo aver fatto un paio di curve il pendio nevoso sotto i suoi piedi si è staccato, travolgendolo e portandolo a valle. Il compagno è sceso alla base degli impianti di risalita ed ha dato l’allarme.

Sono subito intervenuto tecnici di soccorso del Cnsas con una unità cinofila, del Sagf e della polizia. Dall’aeroporto di Preturo (L’Aquila) è arrivato l’elicottero del Suem 118 con lo staff sanitario e il tecnico di elisoccorso del Cnsas. Quando l’elicottero si è avvicinato alla zona dell’incidente, lo spostamento dell’aria ha spostato della neve, facendo individuare il corpo della vittima. Il corpo è stato recuperato poco dopo le 15.30.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico