Campania

Napoli, morta la donna data alle fiamme dal marito

 NAPOLI. È morta alle 12 di giovedì, all’ospedale Cardarelli,Giuseppina Di Fraia, la 52enne aggredita e data alle fiamme dal marito l’11 febbraio scorso a Napoli.

La donna era stata ricoverata nel reparto rianimazione-centro ustionati a seguito delle gravi ustioni riportate dopo che il marito, Vincenzo Carnevale, 51 anni, in via Vicinale Monti, in un momento di follia pura l’aveva inseguita e investita con la sua automobile, prima di cospargerla di benzina e darle fuoco.

L’uomo era già stato sottoposto a fermo per tentato omicidio dai carabinieri della stazione di Pianura. La salma è stata trasportata nell’istituto di medicina legale del policlinico, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico