Pomigliano d’Arco - Castello di Cisterna

Campania, tra i grandi esclusi Bocchino e la moglie di Bassolino

  NAPOLI.Sono numerosi i parlamentari uscenti o esponenti politici di spicco che mancano l’elezione alla Camera e al Senato in Campania.

Nel Pd non torneranno in Parlamento Anna Maria Carloni, moglie di Antonio Bassolino, prima dei non eletti nella circoscrizione Campania 1 della Camera, Teresa Armato, Vincenzo De Luca, Luciana Pedoto, Alfonso Andria, Stefano Graziano.

Niente elezione nemmeno per i consiglieri regionali Peppe Russo e Tonino Amato e per l’ex consigliere regionale Michele Caiazzo, già sindaco di Pomigliano d’Arco. Folta la pattuglia di parlamentari bocciati nel Pdl. Il primo dei non eletti alla Camera in Campania 1 è Amedeo Laboccetta.

Mancano l’elezione anche Peppino Calderisi, Marcello Di Caterina, Giulia Cosenza, Bruno Cesario, ex sottosegretario all’Economia, Mario Pepe, Nicola Formichella e Michele Pisacane. Non entrano a Montecitorio nè il presidente della Municipalità Chiaia, Fabio Chiosi, nè l’ex sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio.

L’uscente Vincenzo Fasano è il primo dei non eletti al Senato e spera nella decisione di Berlusconi di optare per qualche altra circoscrizione. Fuori per poco Domenico Auricchio, sindaco di Terzigno, la città nota per la rivolta contro la realizzazione di una discarica nel Parco del Vesuvio.

Prima dei non eletti nella lista di Monti in Campania 1 alla Camera è la campionessa di scherma, Valentina Vezzali mentre in Campania 2 Giuseppe De Mita, nipote di Ciriaco, vice presidente della Regione Campania segue Mario Catania, ministro dell’Agricoltura del governo Monti che ha conquistato l’unico seggio dell’Udc. Dietro, Giampiero Zinzi, figlio del presidente della Provincia di Caserta, il consigliere regionale Luigi Cobellis.

In Campania 1, sempre per l’Udc, dietro Rocco Buttiglione resta al momento fuori l’assessore regionale Pasquale Sommese così come il consigliere regionale Biagio Iacolare. Nello schieramento di Sel non ce la fanno gli ex consiglieri regionali Antonella Cammardella e Antonio Scala. Nelle fila di Fratelli d’Italia resta fuori il senatore uscente Antonio Paravia.

L’assessore regionale Marcello Taglialatela è il primo dei non eletti in Campania 1 dietro Giorgia Meloni. Niente rielezione, in Grande Sud, per Marco Pugliese e non vengono premiati nè l’ex vice presidente del Consiglio regionale, Salvatore Ronghi, nè il consigliere regionale Pietro Maisto. In Campania 2 tagliato fuori, tra le fila del Centro Democratico, Bruno Tabacci.

Fuori dal Parlamento, per Fli, oltre che Gianfranco Fini anche Italo Bocchino, Luigi Muro e Gianfranco Paglia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico