Campania

Appalti sicurezza, ex capo Dia indagato per fuga di notizie

 NAPOLI. Rivelazione di segreto di ufficio: è il reato ipotizzato dalla Procura di Napoli al generale Antonio Girone, ex capo della Direzione investigativa antimafia.

Girone, destinatario di un invito a presentarsi, è stato interrogato mercoledì negli uffici della Procura di Napoli dai pm D’Onofrio, Falcone e Filippelli e dal procuratore aggiunto Rosario Cantelmo, titolari dell’inchiesta sugli appalti per la sicurezza a Napoli in cui sono coinvolti anche dirigenti di aziende del gruppo Finmeccanica, il cui amministratore delegato Giuseppe Orsi è stato arrestato martedì per il caso delle tangenti per elicotteri all’India.

Gironesi è avvalso della facoltà di non rispondere. Secondo gli inquirenti,avrebbe rivelato i nomi di alcuni indagati nell’indagine sugli appalti per la sicurezza a Napoli. La fuga di notizie indusse nei mesi scorsi i magistrati a ritirare la delega alla Dia e ad affidare le indagini allaGuardiadi Finanza.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Bancarotta e false fatture: arrestati i genitori di Renzi - https://t.co/phFCEnRh70

"La conoscenza condivisa", a Cosenza l'incontro dell'Associazione Nazionale Docenti - https://t.co/EJcJAOo9uy

Camorra, falsa cecità di Setola: condannati il boss e l'oculista - https://t.co/QnyXg55L6f

Follia nel Napoletano, aggrediscono medici e vandalizzano ospedale per "vendicare" la morte di una familiare - https://t.co/bQdI8vBPnU

Condividi con un amico