Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, ottenuta deroga per dimensionamento scolastico

Pietro RielloCASTEL MORRONE. La Regione Campania nell’ultima seduta di Giunta, con deliberazione numero 32 del 8 febbraio, su “Organizzazione Rete scolastica e Piano dell’Offerta Formativa Anno Scolastico 2013/14”, ha riorganizzato per il prossimo anno scolastico la rete scolastica regionale.

Dimensionamento che, però, come fanno sapere dal Comune di Castel Morrone, non ha riguardato il territorio e l’Istituto comprensivo morronese “Giovanni XXIII”, al quale è stata concessa un’ulteriore deroga. Sulla notizia è intervenuto direttamente il primo cittadino, Pietro Riello, che ha affermato: “Il dimensionamento e la riorganizzazione della rete scolastica attuato dalla Regione Campania non ha avuto effetti negativi sul territorio morronese, infatti, sfogliando la delibera si può notare che all’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” di Castel Morrone è stata concessa una ulteriore deroga che ha difatti scongiurato il pericolo di accorpamento con qualche altra istituzione scolastica ubicata al di forti dei confini territoriali del nostro paese”.

“Una proroga – prosegue Pietro Riello – che in provincia di Caserta è stata accordata solo ad altri 5 Comuni oltre Castel Morrone. Una proroga, quella ottenuta dall’Istituto Scolastico morronese, frutto di un’attenta pianificazione politico-amministrativa attuata di concerto tra l’amministrazione comunale e l’istituto Comprensivo morronese rappresentato dal suo dirigente scolastico Antonio Fusco”.

“Quindi, – termina il sindaco di Castel Morrone – per un altro anno l’autonomia del nostro Istituto Comprensivo è salva, questa secondo il mio avviso è una ulteriore prova ed è la miglior risposta a chi cerca inutilmente di denigrare l’operato di questa amministrazione comunale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico