Aversa

Unicef abbatte le barriere razziali: incontro con scuole e associazioni

 AVERSA. L’Unicef sta promovendo un importante campagna di sensibilizzazione “ Io come Tu”, contro ogni forma di discriminazione.

Alla vigilia delle elezioni politiche l’Unicef ha intensificato le attività di promozione dei diritti dell’ infanzia e dell’ adolescenza nell’ intero territorio nazionale perché al centro di ogni dibattito si mettano i diritti e le persone. Per quanto riguarda la provincia di Caserta, sono diverse le manifestazioni promosse in vari Comuni. In particolare, il 15 febbraio alle ore 18, presso l’ex macello di Aversa, sarà approfondita la condizione dei bambini immigrati che nascono nei nostri territori e la necessità di modificare la legge n 91 del 1992. Il saluto iniziale è stato affidato ai bambini della scuola media “Beethoven” di Casaluce (scuola ambasciatrice Unicef) , diretta da Mario Autore e ad un appello”del piccolo sindaco del consiglio comunale dei ragazzi.

La professoressa Marialuisa Coppola introdurrà le testimonianze a cui chiediamo attenzione e soprattutto concretezza di risposte per cambiare politiche, prassi e mentalità. Un ultimo passaggio sarà curato dall’ Istituto nautico di Mondragone che parteciperà con 30 allievi che esporranno la “scuola di serie B” che vivono.

Altro tema di approfondimento sarà la disabilità e le troppe “barriere,”non solo architettoniche, che i disabili incontrano: avremo le testimonianze dei diversamente abili dell’associazione “Casa della Vita” di Sant’Arpino presieduta da Gennaro Capasso. Saranno presenti Mons. Gino Battaglia, Direttore dell’ Istituto per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso della Cei, il professor Lucio Romano, presidente nazionale di Scienza e Vita e Rosita D’Angiolella consigliera giuridica presso Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali.

Moderatrice dell’incontro sarà Francesca Nardi, direttore di Tv Luna. Il servizio di accoglienza sarà curato dall’associazione culturale “Le Stelle,” presieduto dalla professoressa Giovanna Paolino, portavoce della campagna “elettorale dell’Unicef, “Vota per i bambini- Diritti in parlamento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico